Condizioni per una gravidanza indesiderata con queste dinamiche?

18 ottobre 2018

Condizioni per una gravidanza indesiderata con queste dinamiche?




02 agosto 2018

Condizioni per una gravidanza indesiderata con queste dinamiche?

Salve dottore. Un dubbio che mi assilla. In un giorno fertile del ciclo della mia ragazza probabilmente( mestruazioni avute il 29 maggio la prima volta e il secondo mese invece il 1 luglio, i fatti così descritti a rischio sono capitati 13-14 luglio e 21 luglio), ho fatto del petting con lei strusciando forte il mio pene contro la sua vagina proprio come una simulazione di una penetrazione vaginale da vestiti. Non ho eiaculato e io avevo dei pantaloncini addosso e lei un leggings molto fine aderente e un perizoma. Non è che nonostante non ho eiaculato durante queste presunte spinte di penetrazione simulata da vestiti sia passato qualcosa, che ne so tipo liquido preseminale che poi è andato a contatto con la sua vagina dal momento che, nonostante questi strati di panni il pene ha diciamo simulato penetrazioni proprio dove c’è il buco vaginale con delle spinte decise ? Anche se il glande quando “spingeva” “penetrava” l’ingresso vaginale eventuale liquido preseminale non è passato ? E poi un’altra cosa: dal momento che qualche minuto prima di tutto ciò dopo masturbazione ho eiaculato e mi sono pulito ma non lavato, poi in fase di eccitazione successiva di qualche minuto dopo mi sono toccato su glande e prepuzio per vedere se c’era qualcosa ma non sono giunto a nuova eiaculazione e poi ho masturbato lei solo esternamente e lei si è bagnata di liquido lubrificante, non è che eventuali residui sulla mano l’abbiano potuta ingravidare poiché quando ho toccato sentivo che il glande e la pelle diciamo sul “collo” del pene coperta dalla pelle era umida? È sede idonea per spermatozoi ancora vivi reduci dalla masturbazione precedente?Eventuali residui di sperma in questa fase di penetrazioni di petting o con le dita con la masturbazione esterna siano potuti arrivare alla vagina e ingravidare forse anche grazie a questo liquido che la donna produce quando sta in fase di eccitazione che non so se faciliti la risalita di eventuali residui di spermatozoi o meno? Grazie infinte.

Risposta del 18 ottobre 2018

Risposta a cura di:
Dott.ssa PATRIZIA GIORGINI


Buongiorno.
I comportamenti descritti sono effettivamente non esenti dal rischio di una gravidanza.
Qualsiasi contatto tra liquido seminale e genitali femminili durante la fase ovulatoria può condurre ad una fecondazione.
Mi permetta di domandarle se questi rapporti intimi sono fonte per lei di gioia dato che la descrizione che ne fa é tanto meticolosa da lasciare immaginare che abbia dovuto ‘controllarsi’ senza poter vivere pienamente l’atto sessuale.
La sessualità é piena e fonte di gioia quando vissulta senza il terrore di una gravidanza ma nella completa fiducia di una relazione matura col proprio partner, che può anche includere l’apertura alla nuova vita che ne potrebbe derivare. Le auguro di trovare questo equilibrio in futuro.
Cordiali saluti.

Dott. Ssa Patrizia Giorgini
Specialista attività privata

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Sesso in gravidanza: come e quando
18 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Sesso in gravidanza: come e quando
AIDS e infezione da HIV
02 maggio 2019
Patologie mediche
AIDS e infezione da HIV
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube