Coprostasi e cattiva digestione

13 giugno 2021

Coprostasi e cattiva digestione


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


04 giugno 2021

Coprostasi e cattiva digestione

Salve sto avendo una serie di sintomi che vanno peggiorando nel tempo: Due mesi fa ho smesso di fumare perchè avevo una forte nausea, nausea che ho continuato ad avere in particolare dopo i pasti. Dopo un mese ho iniziato ad essere stitica e ho assunto dulcosoft senza risultato per una settimana. Sono andata al pronto soccorso ( hanno riscontrato una coprostasi) per dei dolori al fianco destro sempre più intensi sebbene intermittenti, difficili da sopportare. Alla fine dopo dieci giorni senza evacuare sono tornata al bagno regolarmente. Ad un mese di distanza però i miei dolori nella zona destra e bassa del ventre e all'altezza del fegato e ai reni sono andati peggiorando, il mio ventre è molto gonfio e ho perso in un mese all'incirca sei chili (i dolori peggiorano subito dopo mangiato). Dalle feci vedo che il cibo è digerito male. Ho inoltre forte debolezza e un mal di testa mai avuto prima. Non digerisco nulla di ciò che ingerisco, mi torna in gola. Ho a volte anche la febbre intorno a 37. 2. Io mangio principalmente verdure e pasta, potrebbe essere il colon irritabile? Posso fare altre analisi? Quelle generiche del sangue andavano bene. Questa coprostasi mi fu riscontrata già due anni fa, potrebbe essere altro? Grazie mille

Risposta del 13 giugno 2021

Risposta a cura di:
Dott. NATALE CALOMINO


senta un gastroenterologo che potrà aiutarla a risolvere i problemi di cui ci parla

Dott. NATALE CALOMINO


Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Obesità: un problema tutto italiano
Stomaco e intestino
13 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Obesità: un problema tutto italiano
Reflusso gastroesofageo, benefici da fico d'india e olivo
Stomaco e intestino
09 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Reflusso gastroesofageo, benefici da fico d'india e olivo