Cuore o ansia?

15 marzo 2006

Cuore o ansia?




10 marzo 2006

Cuore o ansia?

Salve a tutti, ho 33 anni e da "sempre" soffro di Depressione e annessi. Sono comunque in cura con una psichiatra che mi segue ormai da 5 anni.
Ultimamente pero' mi succede qualcosa che nn riesco a spiegare. A parte un malessere fisico generale che mi accompagna tutti i giorni (a volte nausea, altre volte Cefalea, battito cardiaco accelerato), avverto come una sensazione di "respiro corto" ed a intermittenza questo mi succede anche quando mi sembra di essere tranquilla, di non essere agitata.
Potrebbe, secondo voi, essere un sintomo ansioso o è meglio che faccia degli accertamenti al cuore o altro?
I miei familiari ormai non mi ascolatano piu' visto le esperienze passate. . . . . dicono che è Ansia. . . ma iosto' male e sono preoccupata.
Grazie mille, saluti

Risposta del 13 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Verosimilmente trattasi di somatizzazioni ansiose. . . Tuttavia per tranquillizzarsi Le conviene farsi visitare da un cardiologo. . . . Sia ottimista. Buona serata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Risposta del 14 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LEONELLI


Gentile e simpatica Signora,

Effettuare degli accertamenti dopo una accurata visita medica in seguito a sintomi chiari è cosa appropriata. Abbia l'accortezza di portare con se' al momento della visita eventuali farmaci ( anche Omeopatici) che assume. Stia serena : la simpatia e l'autoironia con la quale ha descritto il suo caso e' rara.
Distintamente

Dott. Ssa MARIA LEONELLI
Medicina Territoriale
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
VIGODARZERE (PD)

Risposta del 15 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Potrebbe trattarsi di una sindrome da stanchezza cronica, di una Tiroidite, ambedue iniziali, riferisca anche cosa è successo di patologico prima di quel sempre ho sofferto di Depressione.
Le consiglio di accertare accuratamente l'origine dei suoi disturbi.
Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
calcitonina
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 15 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI GUACCI


Mi meraviglierei se non avesse già fatto gli accertamenti del caso, perchè prima di affidarsi per 5 anni ad uno psichiatra non può non averli fatti. In ogni caso mi sembra evidente che la cura dello psichiatra non ha sortito nessun effetto per cui non sembra valer la pena di continuare per questa strada. Personalmente curo le malattie psico-somatiche con il metodo Furter, che in genere dà un risultato definitivo, senza la necessità di fare tutte le ricerche, non sempre facili, ma che comunque sarebbero giuste per gli omeopati, consigliate prima.

Dott. Luigi Guacci
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina interna
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube