Eiaculazione

27 aprile 2006

Eiaculazione




24 aprile 2006

Eiaculazione

15 anni fa ho iniziato trattamento cob Gardenale (prima 100 mg, poi 75 mg) a causa di epilessia manifestatasi allora. Da quel periodo, oltre ad essermi sentito psicologicamente "a disagio" con le donne, nei rapporti sessuali ho riscontrato una minore sensibilità della punta del pene, il che determina problemi a livello di eiaculazione (che risulta assai più facile se mi masturbo). Che consigli mi può dare? Tenga presente che non ho particolari problemi di erezione e che il mio neurologo mi ha sempre detto che il Gardenale potrebbe influire in ciò ma non così tanto - in sintesi, per lui è più una questione psicologica - di stress, che però non riesco a superare con facilità (solo in un momento di stress molto basso il problema si è momentaneamente risolto). Lo psicologo a cui mi sono rivolto non mi ha saputo aiutare più di tanto Grazie

Risposta del 27 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


In questi casi può essere molto utile consultare un sessuologo, cioè uno psicoteraputa esperto in patologie della sfera sessuale. Nell'attesa le consiglio la facile lettura del libro, scritto dalla sessuologa americana Helen kaplan, "Le nuove terapie sessuali", Bompiani editore, Milano. Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube