Ernia inguinale

26 dicembre 2010

Ernia inguinale




30 novembre 2010

Ernia inguinale

BUONGIORNO,
HO 39 ANNI. DA QUALCHE MESE, AVVERTO UN DOLORE NELLA ZONA INGUINALE, CON CADENZA EPISODICA;
ULTIMAMENTE, (NEGLI ULTIMI GIORNI) IL DOLORE SI E' FATTO PIU' PRESENTE, TANTO CHE, HO RAVVEDUTO LA NECESSITA' DI UN CONTROLLO DAL MIO MEDICO CURANTE, IL QUALE MI HA DIAGNOSTICATO UN'ERNIA IN TALE REGIONE.
VOLEVO A QUESTO PUNTO CHIEDERLE, COSA MI CONVIENE FARE PER ASSICURARMI, PRIMA DI TUTTO DELLA BONTA' DELLA DIAGNOSI DEL MIO MEDICO ED, IN SECONDO LUOGO, QUALORA VENGA CONFERMATA L'ERNIA, PRENDERE LE GIUSTE CONTROMISURE;
FACCIO PRESENTE CHE SVOLGO ATTIVITA' AGONISTICA, (TORNEI DI TENNIS) E QUINDI VORREI REGOLARMI ANCHE SULL'OPPORTUNITA O MENO DI CONTINUARE LA PRATICA SPORTIVA ED IN QUALI CONDIZIONI.
IN ATTESA DI UNA SUA GRADITA RISPOSTA,
PORGO CORDIALI SALUTI.
ENZO MARI.

Risposta del 26 dicembre 2010

Risposta a cura di:
Dott. PATRIZIO VICINI


La diagnosi dell'ernia inguinale viene fatta tramite visita specialistica andrologica, lo sport in genere aumentando la pressione addominale puo' incrementare il suo dolore.

Cordiali saluti.

Dott. Patrizio Vicini
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Roma (RM)

Ultime risposte di Salute maschile




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa