Fanghi al fegato

21 gennaio 2006

Fanghi al fegato


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


18 gennaio 2006

Fanghi al fegato

. . . . Ad una persona a me cara hanno diagnosticato i fanghi al fegato. Non sono competente inmateria e l'espressione è per me totalmente sconosciuta. Mi devo preoccupare?

Risposta del 21 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente si tratta del cosiddetto "fango biliare" presente nella cistifellea. e consiglio una cura con un farmaco che si chiama acido ursodesossicolico, alla dose di 450 milligrammi due volte al giorno, per almeno 3-4 mesi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa