Fango biliare

05 aprile 2016

Fango biliare




01 aprile 2016

Fango biliare

Buongiorno, ho 44 anni, sono un fumatore, e da circa 2 mesi soffro di dolore sordo alle costole in prossimità della bocca dello stomaco che a volte si propaga fino alle scapole e difficoltà digestive. Ho effettuato rx torace, ecg, ecocardiogramma, tutti nella norma. Da ecografia mi è stata riscontrato fango biliare (transaminasi, fosfatasi alcalina, lipasi amilasi nella norma ).

Già in terapia per iper acidità con omeprazen 20mg.

Ora è da un 36 giorni che sto seguendo terapia con deursil 300 due volte al dì ma i dolori ed i problemi digestivi non si sono attenuati.

La causa può essere il fango biliare o dovrei fare altre indagini?



Grazie

Risposta del 05 aprile 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non ho la possibilità di darle una risposta precisa, perché la descrizione del dolore richiederebbe ulteriori particolari, ma non mi sembra che la causa sia il fango biliare. Nemmeno la difficoltà digestiva: questa dipende dallo stomaco e non dalle vie biliari. Prosegua con la stessa cura, ma chieda al suo medico se non ritiene utile aumentare un po'il dosaggio dell'acido ursodesossicolico, in rapporto al suo peso corporeo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa