Febbricola

27 dicembre 2005

Febbricola




23 dicembre 2005

Febbricola

Salve, sono una ragazza di 28 anni, per molti anni ho misurato la temperatura ascellare e ho notato che la sera aumentava portandosi sui 37, 2/37, 3 Ho fatto varie analisi senza riscontrare nulla. Ultimamente ho provato a rilevarla per via orale ed ho notato che non supera mai i 37, 3 e che la differenza tra la temperatura ascellare e quella orale arriva ad un massimo di 0. 2 Vorrei tanto capire questo cosa significa, perchè non c'è una magiore differenza tra le due; e questa temperatura orale che non supera i 37, 3 è comunque da considerarsi febbricola? Vi ringrazio tanto per l'aiuto che vorrete darmi Sara

Risposta del 26 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Non indica quali esami ha eseguito, la soluzione s trova, se si cerca e si fanno gli esami giusti, la risposta più semplice sarebbe getti il termometro e smetta di essere stressata, ma se il paziente accusa disturbi, vuol dire che sta veramente male, pertanto va cercato il motivo del suo malessere. Nella mia esperienza ho imparato che non bisogna mai trascurare piccoli sintomi, questi potrebbero essere le prime avvisaglie di un malessere maggiore che potrebbe verificarsi molto tempo dopo. Consiglio: inviare gli esami già eseguiti ed eseguire nuovamente i seguenti:
emocromo e formula, pistrine,
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-MICOPL Asma PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
· ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS
· ANTICORPI ANTI-ASPERGILLUS FUMIGATUS IgG
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
Saluti Alberto Moschini 3488240402 alberto3691@alice. It

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Risposta del 27 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


non riesco a capire perchè ci si debba preoccupare di una temperatura basale che superi di poco i 37°C in assenza di ogni riscontro analitico. Ci sono persone che hanno una temperatura minima di 36, 5°C ed altre di 36, 8°C od altre di di 37, 2°C. Qual'è il problema? I problemi sono altri e lasciamo stare le misurazioni in assenza di altri e magari piu' gravi sintomi!

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa