Gastrite

23 agosto 2015

Gastrite




18 agosto 2015

Gastrite

Buongiorno, a seguito di dolori allo stomaco, nel marzo 2014 ho eseguito esofagoduodenogastroscopia con biopsia. La diagnosi è stata la seguente:
Gastrite cronica quiescente della mucosa antrale. Grado dell'infiammazione lieve. Attività dell'infiammazione assente
Metaplasia intestinale diffusa
Atrofia ghiandolare lieve
H. pylori assenti
Frammenti di mucosa gastrica di tipo intermedio con sparsi tenui infiltrati
infoplasmocitari in lamina propria.
Negativa al Giemsa di H. Pylori
Il mio medico mi ha prescritto Pantorsc 40 mg. e Motilium. Per qualche tempo è andata meglio. Da circa due mesi il dolore è ricomparso e ho fatto altri due cicli di 4 settimane di Pantorsc 40 mg e Levopraid.
Ad oggi la situazione non è cambiata molto. Il gastroenterologo che ha eseguito l'esame, alla luce di quanto sopra mi ha riferito di ripetere l'esame tra 2-3 anni.
E'normale che non passi?
Grazie. Cordiali saluti.

Risposta del 23 agosto 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma il semplice termine " dolore allo stomaco" è insufficiente per poterle dare un parere. Avrei bisogno di conoscere i particolari: la sede esatta, eventuali irradiazioni, le occasioni in cui compare, quanto dura, se regredisce ontane amante e dopo quanto tempo, se passa con l'assunzione di qualche antiacido, come è la digestione, ecc.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube