Hcv dopo terapia

03 marzo 2005

Hcv dopo terapia




27 febbraio 2005

Hcv dopo terapia

Mia moglie ha contratto HCV in ospedale durante l'ultima gravidanza. Ha eseguito terapia con Iterferone per 9 alfa per 9 mesi. Da più di 5 anni risulta negativa all?HCV-RNA. Da circa due mesi lamenta dolore ipocondrio dx e epigastro. All'eco epatica si evidenzia modica epatomegalia e quadro di steatosi. Vorrei sapere: - ciò può essere collegato a una ripresa della malattia anche in situzione di HCV-RNA negativo; - c'è necessità di ulteriore terapia con interferone? - Ultima considerazione:in seguito a terapia mia moglie ha avuto un quadro di artrite reumatoide siero negativa che ha avuto notevole giovamento con dieta vegetariana. Dr A. G. MMG

Risposta del 03 marzo 2005

Risposta a cura di:
Prof. ALFREDO SAGGIORO


Caro Collega,
l'assenza dell'RNA virale dovrebbe escludere la presenza di malattia e la necessit di ulteriore terapia interferonica.
Piuttosto, il quadro ecografico potrebbe essere correlato al "sovrappeso" (86Kg) di sua moglie e quindi a una sofferenza metabolica del fegato. Forse sarebbe opportuno affrontare il problema consultando un bravo/a dietologo/a. Cordialmente

Prof. Alfredo Saggioro
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Medicina interna

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa