Ipoglicemia a digiuno

23 gennaio 2006

Ipoglicemia a digiuno




20 gennaio 2006

Ipoglicemia a digiuno

SONO UNA MAMMA DI 4 FIGLI IL PRIMO DI 20 ANNI HO 35 ANNI DA GIUGNO 2005 SONO INCOMINCIATI I GUAI. SONO DIVENTATA IPOGLICEMICA ED HO FATTO I SEGUENTI ESAMI:TAC RSM SCENTIG OCTREOT SCANNER MEZZO DI CONTRASTO UNA SERIE DI ESAMI DEL SANGUE LUNGO 2 MESI DI OSPEDALE PRESSO I GEMELLI DI ROMA. SOSPETTO DI INSULINOMA SECERNENTE NON TROVATO CON LE TECNICHE DESCRITTE. RIESCO A MANTENERE LA GLICEMIA MANGIANDO QUALCOSA OGNI 5 O 6 ORE, MI ANNO CONSIGLIATO DI FARE UN ULTIMO ESAME OSSIA LA PET CON CONTRASTO, MA SO CHE ATTRAVERSO ALTRI NOTI PROFESSORI CHE NON E' DETTO DI TROVARE LA CAUSA. LA MIA DOMANDA E':E' POSSIBILE ATTRIBUIRE LA CAUSA AD UNA DISFUNZIONE DI ALTRA NATURA? E COS'ALTRO POSSO FARE X RISOLVERE IL MIO PROBLEMA ? LA RINGRAZIO X I CONSIGLI UTILI CHE MI DARA'

Risposta del 23 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Potrebbe sussistere una ipoglicemia da iper-risposta da parte delle cellule pancreatichea noxe patogene o a errore alimentare, o una infiammazione in questo organo molto lieve non identificabile con i comuni sistemi. In questi casi si può rilevare con il TOMEEX, tomografia elettrolitica extracellulare, unita alla compisizione corporea, si riesce a calcolare il carico gliemico delle 24 ore, e le zone di infiammazione che potrebbero creare il problema.

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa