Latripliceconseguenze

27 febbraio 2006

La"triplice"conseguenze




24 febbraio 2006

La"triplice"conseguenze

Egregio Prof, ho appena terminato "la triplice", cura consigliatami per l'eradicazione dell'Helicobacter pylori, dopo aver constatato attraverso il "breath test" valori che confermavano la presenza di tale batterio in modo consistente; le chiedo un chiarimento e un consiglio in merito alle conseguenze di questa cura: avverto poco i sapori quando mangio, inoltre afte e stomatiti hanno infiammato la mia gola. Sto assumendo fermenti lattici e "Tg 2 gaster" a base di vernonia e pteolesis suberosa per riequilibrare il mio organismo: è sufficiente? è normale che abbia reagito così a questa pesante cura? mi può dare, gentilmente un consiglio? La ringrazio, cordialmente Luciana (un po' preoccupata)

Risposta del 27 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Evidentemente la sua reazione agli antibiotici e' stata superiore al solito. D'altra parte, come sa, tale terapia e' necessaria, se si vuole ottenere l'eradicazione. Dovrebbe essere sufficiente un ciclo con fermenti lattici, purche' dell'ultima generazione, come, per es. il Probinul.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa