Mcv e problemi gastrointestinali

29 ottobre 2016

Mcv e problemi gastrointestinali




25 ottobre 2016

Mcv e problemi gastrointestinali

Salve, sono una ragazza di 23 anni. Da poco più di tre mesi, dopo la laurea, mi sono trasferita in Grecia per motivi di studio/amore.
Dopo poche settimane che ero qui ho iniziato ad avvertire stanchezza, nausea, problmi gastrointestinali frequenti (ho sofferto a periodi in passato di colon irritabile) quali stitichezza alternata a diarrea, feci poco formate(a volte con sangue rosso vivo su carta) e maleodoranti, crampi, eruttazioni frequenti, reflusso acido e cattiva digestione, tachicardia e mal di testa. Al che mi sono recata dal gastroenterologo che dopo una visita sia addomiale che rettale, non ha trovato nulla di particolarmente strano. Mi ha prescritto gli esami del sangue di routine + funzionalità epatica e renale + proteina c reattiva + epatite b + dosaggio ferro ferritina e b12.
Inoltre eco addome superiore ed inferiore. Tutto okay.
Mi ha fatto fare anche test per helycobacter e feci di cui attendo i risultati. Nel frattempo da qualche giorno mi ha detto di iniziare omeprazolo da 40mg.
Premetto che sono un soggetto ansioso e ultimamente, complice il trasloco, sono stata parecchio male, con attacchi di panico e altro. Il gastroenterologo mi ha detto che nel caso di negatività di tutti gli esami dovremmo procedere con una gastroscopia (e se serve biopsia).
Ho solo un valore fuori posto negli esami, glielo riporto assieme agli altri valori dei globuli rossi
Hgb = 14 (11, 5-17)
Mcv = 81 (80-100)
Mch=26, 8 (27-32) fuori range
Mchc= 33, 1 (32-36)
Rdw=11, 5 (11-16)
Ferro, ferritina, B12 nella norma
confrontando questi esami con quelli eseguiti solo un mese e mezzo fa in un altro laboratorio, ho notato come l'indice corpuscolare medio sia notevolmente sceso:
MCV (settembre 2016): 88 (78-98)
Ora mi chiedo, siccome l'Hb è nella norma e non ho carenze di ferro/ferritina/b12, la milza non è ingrossata (esito ecografia), come mai questa riduzione dell'MCV?
La ringrazio anticipatamente.

Risposta del 29 ottobre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Ho l'impressione che la gastroscopia non rivelerà nulla di importante.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube