Neuropatia tomaculare

18 settembre 2005

Neuropatia tomaculare




05 settembre 2005

Neuropatia tomaculare

Buon giorno, sono una donna di 35 anni; nel 2003, dopo un ricovero in ospedale, mi è stata diagnosticata una neuropatia tomaculare ad alterazione genetica; vorrei sapere se questo in qualche modo può compromettere una mia eventuale gravidanza, se eventualmente ci possono essere delle conseguenze per me o per il bambino.

Ringrazio anticipatamente.

Risposta del 18 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. EDOARDO GENTILE


La neuropatia tomaculare, fortunatamente, è un disturbo ad andamento benigno che non causa quasi mai distrubi importanti al soggetto tranne, ovviamente, il rischio di paralisi periferiche da compressione dei nervi che è la caratteristica tipica della malattia. Però, questa malattia è ad ereditarietà autosomica dominante e ciò significa che c'è un'alta probabilità (intorno al 50%-75%) che un eventuale figlio ne sia affetto, quindi alla luce del rischio genetico dovrà valutare se avere o meno una gravidanza. Comuqnue, in questo caso, le consiglierei di sottoporsi ad una consulenza genetica per vedere quale è il suo assetto genetico e sapere con maggior precisione quali rischi corre di passare la sua malattia ad un eventuale figlio.

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube