Perdita di sensibilità dopo intervento di ernia inguinale

12 gennaio 2015

Perdita di sensibilità dopo intervento di ernia inguinale




12 gennaio 2015

Perdita di sensibilità dopo intervento di ernia inguinale

Salve, sono una signora di 38 anni operata da circa un mese di ernia inguinale sx con relativa plastica. . . dal giorno dell'intervento nella zona vicina alla cicatrice che comprende parte del pube inguine e inizio coscia ho perso sensibilità non sento nulla. . . ne il tatto né il caldo e il freddo. . . questa è stata la mia 6 operazione avendo l'Endometriosi mi ritrovo spesso sotto i ferri ma non mi era mai successo una cosa simile. . Non vorrei fosse stato reciso qualche nervo importante tipo ileo o pudendo. Le chiedo Dottore e'un disturbo transitorio che si risolverà nel tempo o rimarrò così? Sono in Ansia. . . . . Grazie cordiali saluti.

Risposta del 12 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


No, nel corso di un intervento per ernia inguinale non è possibile recidere nervi importanti. Invece, spesso vengono recise, inevitabilmente, piccole terminazioni nervose cutanee. Questa può essere la causa della comparsa dei disturbi come i suoi, che chiamiamo parestesie. Dal punto di vista medico la cosa non è importante, ma questo tipo di fastidio potrà durare diversi mesi. Deve avere solo un po' di pazienza.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube