Pneumologia

09 gennaio 2015

Pneumologia




07 gennaio 2015

Pneumologia

Ho una lesione ad una parete del bronco che forma una sacca dove alloggia il mucco ad ogni PICCOLA infezione (Raffreddore ). Mi dicono che non ho anticorpi.
Ho già provato con diverse prevenzioni (vaccini, integratori difese immunitarie) ma ogni anno da 20 anni circa mi ammalo di frequente, soprattutto in periodo invernale.
VORREI trovare una soluzione RAPIDA ed EFFICACE (DEFINITIVA) in alternativa alle solite cure (antibiotici, pastiglier effervescenti, aerosol etc. ).

Risposta del 09 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Dott. COSIMO MOCCIA


La parete del bronco, così come descritta, mi fa pensare ad una bronchiectasia che è una deformazione della parete bronchiale dove ristagna del muco che spesse volte può infettarsi e perpetuare lo stato di Bronchite.
Mi sembra strano che le venga detto "non ha anticorpi" perchè per poter definire una tale condizione sono necessari esami molto complessi. Comunque, pur non conoscendola, non ci credo.
Se fuma non risolve niente! Anche l'ambiente di lavoro incide sulla sua condizione!
Le consiglio di affidarsi ad uno pneumologo.
Saluti. Cosimo.

Dott. Cosimo Moccia
Specialista convenzionato
Medicina Territoriale
Specialista in Malattie apparato respiratorio
Manduria (TA)

Ultime risposte di Apparato respiratorio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube