Pnumotorace spontaneo

28 aprile 2006

Pnumotorace spontaneo




20 aprile 2006

Pnumotorace spontaneo

Buongiorno, io ho avuto 2 pneumotoraci diagnosticati spontanei, uno nell'Ottobre 98 e uno nel Gennaio 2001. Sono intenzionanato a prendere il brevetto d'immersione fino a 18 mt. Ogni anno facciouna TAC di controllo e il mio dottore dice che si nota qualche microbolla che allo stato attuale nn comporta alcun problema. Studiando per il corso ho capito l'effetto della pressione sul corpo e/o nei punti comprimibili che sono poi le cavità in cui vi è aria ( seni nasali, timpani etc etc ). Continuo il corso o è preferibile che io molli tutto per nn correre pericoli inutili ? grazie per l'attenzione prestatami. Distinti saluti

Risposta del 24 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


anche io ho fatto immersioni in apnea fino a 15 metri e più per molti anni, ma quando si sono già avuti episodi di pneumotorace non credo proprio che sia il caso di immergersi ad alcuna profondità. si potrebbe verificare un pneumotorace con collasso polmonare e lei non tornerebbe più in superficie. mi dispiace

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Risposta del 28 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. LUCIO CACCAMO


Faccia il bravo, molli il corso e faccia solo apnea, è divertente lo stesso!

Dott. Lucio Caccamo
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia toracica
MILANO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube