Problemi alla prostata

23 maggio 2017

Problemi alla prostata




20 maggio 2017

Problemi alla prostata

Spett. Le Direzione, ho anni 65 e vorrei sapere, cortesemente, se l’ultimo abbassamento del mio PSA rappresenta un “buon segno” o cosa !!!

Di seguito una breve cronologia delle analisi e relative situazioni correlate dal 29/02/2016:

– 28/11/2014: PSA 3, 08 ; rapporto 15, 9;
– 05/12/2014: Visita Urologica con explor. rett.
Biometria della Prostata: 40X29X33 con aggetto
del lobo medio endovescicale. Non lesioni
focali a carico della regione periferica. Vescicole
seminali nei limiti della norma. PSA T e Free fra
sei mesi con visita Urologica.
– Medico di famiglia rimanda visita ed esami per
valori nella norma, data la mia eta'.
– 29/02/2016: PSA 4, 91 (non conosco Free);
terapia: Prostaplant + Benur+Topoter supp. ;
– 19/09/2016: sottoposto ad intervento chirurgico
per sostituzione Valvola Aortica,
causa severa stenosi; ultimo controllo: due gg.
orsono: Ottimo!
– 21/10/2016: PSA 7, 84 – Free 0, 47 – rapp. 0, 06;
terapia: Tamsulosina+Saw Palmetto + Ortica;
– 02/05/2017: PSA 5, 95 – Free 0, 53 – rapp. 0, 09;
terapia: Tamsulosina+Saw Palmetto+Ortica;
– 10/05/2017: Visita Urologica con espl. Rettale:
“Prostata modicamente aumentata di
volume, sul margine del lobo sx si apprezzano
micronoduli che necessitano di riscontro bioptico,
considerato il valore PSA.
Consiglio ripetere PSA T+Free fra sei mesi ed in
base al valore decidere se effettuare biopsia,
considerato caterizzazione intervento
cardiochirurgico; continua terapia in atto.

Sono un po’ preoccupato, in quanto sei mesi d’attesa mi sembrano un po’ troppi. Cosa ne pensate ? Sarebbe piu' opportuno anticipare PSA
e visita a tre mesi ? Probabilmente mi sentirei piu' tranquillo, sia pure dal punto di vista psicologico!
In attesa e nel ringraziare per la Vostra gentile collaborazione, porgo distinti saluti. Gianni

Risposta del 23 maggio 2017

Risposta a cura di:
Dott. ANDREA MILITELLO


Salve, innanzitutto sereno perchè abbiamo un PSA inferiore a 10. L'esplorazione rettale però mi induce a convalidare la sua necessità e desiderio nell'anticipare lo step diagnostico

Ci tenga informati

Dott. Andrea Militello
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Roma (RM)

Ultime risposte di Salute maschile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube