Problemi bocca dello stomaco

06 aprile 2016

Problemi bocca dello stomaco




05 aprile 2016

Problemi bocca dello stomaco

Buongiorno dottore le scrivo perché sono molto preoccupata. Domenica 27/03 mi sono svegliata con una forte pesantezza alla bocca dello stomaco e nausea al punto che prima di pranzare come ho visto il cibo ho avuto diarrea istantanea e forti conati di vomito senza vomitare seguiti da malessere generale. Il giorno seguente debolezze nausea e diarrea però, c è da dire che soffro di colon irritabile, quindi non saprei se pensare alla diarrea come sintomo o meno. Il giorno dopo ancora, martedì, mi sveglio la mattina credendo di sentirmi bene ma il pomeriggio riprende questa debolezza con questo magone sulla bocca dello stomaco che porta nausea. Mercoledì poi sto così male che vado dalla guardia medica poiché nemmeno biochetase mi da sollievo, e mi prescrive Plasil che prendo solo giovedì e attenua il dolore alla bocca dello stomaco ma i giorni seguenti smetto di prenderlo perché non serve per curare e mi sento debole con questo continuo peso sulla bocca dello stomaco, bruciore e continuo ad avere la diarrea appena sveglia e non mi sembra plausibile considerando che mangio solo riso e patate lesse. Ieri sono andata dal medico che mi sconsiglia una visita specialistica e mi ha testato la pancia dicendomi che c è poca colite ed è il virus. Mi ha prescritto Mepral che ho iniziato stamattina ma a questa sensazione non passa mi sembra come se non scendesse il cibo dalla bocca dello stomaco in giù. Ho cercato su internet ( so che è sbagliato ) ma ricollegano tutto alla gravidanza solo che non lo credo possibile considerando che ho avuto un rapporto 12/03 e il 16/03 ho avuto il ciclo normale. Ora sono 10 giorni che sto male sono davvero giù e triste non vedo via di uscita e temo che tutti stiano sottovalutando quello che provo. . Mi aiuti lei

Risposta del 06 aprile 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma così, da lontano, non ho elementi per dare un parere motivato. Bisogna tenere conto che, sia i medici del P. S, sia il suo, visitandola, non hanno riscontrato riscontrato nulla di importante. Posso solo dirle che in questo periodo c'è in giro una specie di sindrome influenzale, che causa i disturbi analoghi ai suoi.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa