Problemi naso gola, in seguito polmonite da aria condizionata

05 novembre 2006

Problemi naso gola, in seguito polmonite da aria condizionata




02 novembre 2006

Problemi naso gola, in seguito polmonite da aria condizionata

Questa estate a causa dell'aria condizionata presa direttamente addosso e sul volto, mi sono ammalato di broncopolmonite con pleuropartia basale sinistra. In seguito a una cura di Rochefin (punture per 10 giorni ), dopo un mesetto mi sono ripreso parzialmente, tranne qualche problema alla pleure basale sinistra (cui è presente una pinzatura) e un dolore al centro del petto quando effettuo alcuni movimenti. Eseguito visite specialistiche mi hanno dato l'ok e ho anche ripreso l'attività sportiva, in seguito all'allenamento ho sempre un leggero problema sempre alla pleure basale sinistra mentee al petto il dolore è quasi scomparso, mi dicono i medici che con il clima e un po' di tempo svanirà il problema. Un problema che mi è rimasto è nell'apparato respiratorio superiore, da questa estate ho una gola super arrossata soprattutto la parte cui esposta all'aria condizionata diretta (quella destra) difficoltà di respirazione nasale dalla parte destra con secchezza e dolore parte iniziale del naso e in alcuni casi abbassamenti di voce e difficoltà nel degluitre come se mi pungesse la gola. Specifico che anni fa ho asportato le tonsille a causa di continue tonsilliti Circa 20 giorni fa ho avuto un influenza e ho espulso un po' di muco per alcuni giorni e ho avuto infiammazione all'orecchio, curato è passato ma restano gli altri problemi. Non ho ancora effettuato la visita dall'otorino la avro' a breve ma chiedo consigli a voi in quanto la dottoressa che anche per la gola non ci sono problemi virali ma solo infiammatori. Unica mia paura data la mia "giovane età" che tali diventino cronici. Grazie

Risposta del 05 novembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Hai una predisposizione alle flogosi delle prime vie aeree, e non solo delle prime. Questa condizione tipicamente costituisce un'indicazione per le cure con acque termali sulfuree, come quelle di S. Cesarea Terme (LE) e di Tabiano (non so in quale provincia si trova),
Puoi darti da fare per saperne di più nel Web.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa