Referto tac

09 maggio 2012

Referto tac




04 maggio 2012

Referto tac

Salve, premetto che mia madre (76 anni) è affetta da carcinoma mammario infiammatorio (scoperto a luglio 2011), sta effettuando un secondo ciclo di chemio neoadiuvante FEC con risultati ancora non sufficienti per l'operazione. Questo è il referto della tac sostenuta in data 27. 04. 12 per scongiurare metastasi al fegato (unico nodulo riscontrato già tramite tac del 5. 1. 12)

"Fegato aumentato di volume ad impronta steatosica. Zona debolmente ipodensa in fase precontrastografica ed isodensa in fase portale, nel IV segmento senza le caratteristiche TC della lesione riconducibile a FNH. La zona segnalata potrebbe essere riconducibile per le caratteristiche TC a skip area: è necessario comunque integrare il reperto segnalato con CEUS (non variazioni morfovolumetriche rispetto all'esame TC di riferimento del 5. 1. 12)"

Gradirei una vostra opinione in merito.

Grazie sentite,

Distinti saluti

Risposta del 09 maggio 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Il quadro della TAC non è ancora sufficientemente chiaro per formulare una diagnosi precisa. Quest'ultima potrebbe essere fatta con una biopsia gudata con l'ecografia. Il dato buono, è che quell'immagine non è aumentata di volume in 3 mesi, quindi è ottimistico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa