Reflusso

22 maggio 2008

Reflusso




20 maggio 2008

Reflusso

gentile dottore, circa 3 mesi fa ho subito interv. di colecistectomia, in elezione, x ricorrenti problemi digestivi (presenza di calcoli ed inpassato qualche colica biliare) ; circa 50 gg dopo ho cominciato ad accusare fastidioso bruciore di gola, con sensazione di continua presenza muchi senza alcun problema digestivo; dopo circa 3 settimane effettuavo visita otorino che evidenziava iperemia della laringe; lo stesso otorino mi prescriveva terapia con antra (40 mg al di) x 28 gg convinto della presenza di disturbi da mrge; circa 10 gg dopo inizio terapia (con dieta antireflusso) cominciavo ad accusare quasi quotidianamente disturbi digestivi, bocca amara e disgusto sopratutto al mattino e vista l'assenza di miglioramenti del bruciore di gola dopo 17 gg. ho interrotto la terapia; ora dopo altri 10 gg. il bruciore di gola è appena attenuato ma i disturbi da bocca amara ed ipersalivazione postprandiale con alcune eruttazioni non apparentemente acide permangono (stranamente + fastidiosi al mattino dopo piccola colazione) ; mi consiglia una gastroscopia ? premetto di averla effettuata 10 mesi fa con esito totalmente negativo e confesso di essere un pò ansioso (mi hanno detto che l'assenza della colecisti in soggetti ansiosi può causare reflusso biliare ) grazie x la risposta

Risposta del 22 maggio 2008

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Evidentemente lei soffre di un "doppio" reflusso : un reflusso gastro-esofageo acido (mrge) e anche duodeno-gastrico di bile, che è responsabile dell'amaro in bocca. E' ormai riconosciuto da tutti i gastroenterologi che, quando il reflusso acido provoca infiammazione fino alla gola, è necessario un trattamento iniziale con dose doppia del farmaco inibitore di pompa per almeno un mese, anche due. Non vi sono controindicazioni a tale terapia. Se assume una dose singola, per un periodo troppo breve, non può ottenere risultati. Inoltre, deve cercare di regolarizzare la motilità del suo tratto digestivo superiore, prendendo anche 1 compr. di Domperidone circa 20-30 minuti prima di ogni pasto.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa