Reflusso

08 febbraio 2015

Reflusso




03 febbraio 2015

Reflusso

Buonasera Dottore,
ho 31 anni e da circa 4 anni soffro di reflusso gastroesofageo diagnosticato da una gastroenterologa sulla base dei sintomi che presentavo. Da allora ho fatto cure periodiche con Lansox e Riopan. Ultimamente ho riscontrato un nuovo sintomo e mi chiedevo se fosse legato al reflusso. Mi capita di sentire a livello della gola o sotto lo sterno uno spasmo, come una contrattura che mi toglie quasi il fiato. Ho ricominciato la terapia con il Lansox e devo dire di non aver più avuto episodi dall'inizio dell'assunzione.
Volevo sapere se per caso si possa trattare di spasmi dell'esofago che da quel che so possono essere legati al reflusso.
La ringrazio per la disponibilità.
Saluti
Carlotta

Risposta del 08 febbraio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, può essere proprio come dice lei. Il reflusso ( ricordiamo che si tratta di acido cloridrico, uno degli acidi più forti che esistono in natura ) può provocare degli spasmi della parete dell'esofago, fino alla gola. In questi casi è opportuno proseguire con le terapie antireflusso.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube