Reflusso gastroesofageo

19 luglio 2013

Reflusso gastroesofageo




13 luglio 2013

Reflusso gastroesofageo

Dall'esame diagnostico rx dell'apparato digerente completo e' emerso un reflusso gastroesofageo con lieve ipertrofia delle pliche longitudinali. Segno rx di duodenite. Mi e' stato dato dal gastroenterologo omeprazolo da 20 mg dopo un due giorni dalla somministrazione ho avvertito bruciori che prima non avevo, in quanto prima il mio unico fastidio era la" nausea" che tutt'oggi continuo ad avvertire non permettendomi di avere l'appetito. Le chiedo come posso fare a uscirne da questa situazione. Faccio presente che non ho mai avuto fastidi di questo genere in anni precedenti.

Risposta del 19 luglio 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Purtroppo la radiografia dello stomaco, anche se eseguita a regola d" arte, , non dà tutte informazioni necessarie per una diagnosi completa. Dovrebbe eseguire una gastroscopia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa