Le donne protagoniste della Lierac Beauty Run

14 maggio 2018

Eventi

Le donne protagoniste della Lierac Beauty Run



La sedentarietà è il nemico numero uno della buona salute. Camminare e correre sono le attività più alla portata di tutti da proporre a chi vuole stare bene, in salute e in forma. «La corsa è uno sport democratico, è per tutti e la nostra ambizione è di portare a praticare questo sport donne che non lo hanno mai fatto, per combattere la sedentarietà e migliorare la propria autostima. Correre può infatti rappresentare una sfida con se stessi prendendo consapevolezza della propria forza di volontà», ha spiegato Filippo Manucci, presidente della Divisione Farmacie e Drugstore Alès Groupe (Lierac e Phyto) alla presentazione della terza edizione di Lierac Beauty Run, la "corsa in rosa" che si terrà a Milano il 9 giugno. «Il progetto Run4me Lierac è partito a fine gennaio e il grande successo di quest'anno, con oltre 1000 iscritte, dimostra come le donne siano tenaci nel voler raggiungere i propri obiettivi. Le abbiamo accompagnate in un percorso di 5 mesi, non solo di allenamento ogni sabato, ma anche di eventi speciali che hanno trattato dalla bellezza alla salute, dall'alimentazione al mental coaching».

La salute in città


Roberta Guaineri, assessore al Turismo, Sport e Qualità della Vita del Comune di Milano, ha sottolineato che «La corsa non è battere i record dei professionisti ma è porsi degli obiettivi e questo è uno sport che permette veramente di farlo. Si può praticare ovunque, a qualsiasi ora e in tutte le stagioni. Sappiamo che un allenamento costante insieme ad uno stile di vita corretto porta a migliorare il proprio benessere. Ed è importante coinvolgere in questo anche i ragazzi. Vivere in una città come Milano che promuove lo sport e i suoi valori è fondamentale perché permette loro di crescere come persone complete, che affrontano la vita con uno spirito diverso rispetto a chi non fa attività fisica».

In aiuto alle pazienti


«Il nostro obiettivo è portare tutte le donne a praticare un'attività sportiva». Ha spiegato Monica Ramaioli, direttore generale della Fondazione Umberto Veronesi, «Abbiamo iniziato cinque anni fa con le pazienti oncologiche per far capire quanto sia importante l'attività fisica in tutte le fasce d'età e quanto sia d'aiuto per rafforzare l'autostima nei momenti critici che seguono la terapia. Purtroppo l'attività sportiva viene praticata nei ritagli di tempo, invece deve diventare un'attività continuativa: deve cambiare l'atteggiamento mentale. Prendere parte agli allenamenti di gruppo serve per non sentirsi sole, per confrontarsi con altre donne, per parlare di stili di vita, di nutrizione e di come curare la pelle con gli specialisti».

Lierac Beauty Run

Lierac Beauty Run prenderà il via sabato 9 giugno alle ore 21.00, con partenza e arrivo presso l'Arena Civica di Milano, per poi snodarsi lungo un percorso cittadino di 5 km e 10 km. Potranno iscriversi alla corsa di 5 km tutte le donne e i loro accompagnatori. Anche quest'anno, sarà inoltre previsto uno start speciale interamente dedicato alle famiglie e ai loro bambini. Le runner più allenate potranno partecipare alla 10 km, competitiva e non competitiva. Lierac Beauty Run quest'anno offrirà alle runner la possibilità di sostenere una delle cinque Onlus aderenti al progetto: Fondazione Umberto Veronesi Dynamo Camp, Diversity, Fondazione Francesca Rava e Professional Women Network.

Mercedes Bradaschia



Potrebbe interessarti
A Capo Nord per la sclerodermia
Pelle
16 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
A Capo Nord per la sclerodermia
Sudamina (caldo eccessivo)
Pelle
05 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Sudamina (caldo eccessivo)
Bellezza e benessere delle mani in cinque step
Pelle
03 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Bellezza e benessere delle mani in cinque step
L'esperto risponde