Prevenire i disturbi dell'intestino

18 dicembre 2012

Focus

Prevenire i disturbi dell'intestino



L'intestino ama le fibre


L'intestino ama le fibre, gli alimenti sani, il movimento e i ritmi di vita regolari. Basta assecondarlo in queste minime e salutari richieste per permettergli di funzionare al meglio, evitando gonfiori e malesseri.

Mai senza frutta e verdura


Mangiare ogni giorno almeno 5-7 porzioni di frutta e verdura è il modo più semplice, piacevole e naturale di fornire all'intestino le fibre di cui ha bisogno. Senza dimenticare i cereali integrali.

Integratori di fibre e probiotici danno un aiuto in più

Se la fibra assunta con gli alimenti non è sufficiente, si può ricorrere a integrazioni specifiche. Per normalizzare la funzionalità intestinale possono essere utili anche preparati prebiotici e probiotici.

Sì ad acqua, bevande sane e cibi liquidi

Per facilitare la funzionalità dell'intestino e assicurare un'adeguata idratazione dell'organismo è importante bere almeno 1,5-2 litri di liquidi al giorno, tra acqua, succhi di frutta, tisane, brodi e zuppe di verdura.

Evitare alcolici e bibite eccitanti

Alcolici e bevande eccitanti irritano le mucose dell'apparato digerente, intestino compreso. Inoltre, promuovono la disidratazione e ostacolano l'eliminazione delle scorie. Anche per questo motivo il loro consumo deve essere moderato.

Attenzione al sale

Sale e alimenti che ne sono ricchi promuovono il riassorbimento dei liquidi presenti nell'intestino favorendo la formazione di feci dure e difficili da eliminare. Meglio limitarne il consumo, soprattutto se si soffre di stitichezza.

Stomaco e intestino vanno abituati a ritmi regolari

Stomaco e intestino funzionano meglio se li si abitua a ritmi regolari. Per sentirsi in perfetta forma, quindi, è consigliabile mangiare sempre agli stessi orari, evitando digiuni e abbuffate.

Muoversi regolarmente per essere regolari

Se si vuole un intestino regolare è importante praticare attività sportiva almeno 2-3 volte alla settimana e cercare di muoversi un po' ogni giorno.

Dannoso ignorare lo stimolo

Non c'è nessuna valida ragione per ignorare lo stimolo ad andare in bagno quando si presenta. D'altro canto, si deve evitare del preoccuparsi troppo della regolarità del proprio intestino: lo stress peggiora soltanto la situazione.

Lassativi sì, se davvero necessari

I lassativi vanno assunti solamente quando sono davvero necessari (scariche assenti da oltre 4-5 giorni) e per periodi brevi. Se il problema si presenta spesso, meglio interpellare il medico.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Le noci aiutano il microbiota
Alimentazione
11 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Le noci aiutano il microbiota
Diarrea del viaggiatore, che fare
Alimentazione
10 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Diarrea del viaggiatore, che fare
Barchette di basilico con pomodoro e mozzarella
Alimentazione
08 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Barchette di basilico con pomodoro e mozzarella
L'esperto risponde