Occhio secco?

04 marzo 2016
Aggiornamenti e focus

Occhio secco?


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Cose'è la sindrome dell'occhio secco


Si tratta di un disturbo divenuto più comune con l'uso sempre più frequente dei computer. Infatti, quando si tiene lo sguardo sul monitor, diminuisce la frequenza con cui si ammicca, cioè si chiudono e riaprono rapidamente gli occhi. In questo modo viene meno la lubrificazione dell'occhio, garantita da un sottile strato idrolipidico. L'effetto è che si produce la lacrimazione, ma questa a sua volta può peggiorare la situazione.

Farmaci da utilizzare


In questi casi è bene ricorrere alle cosiddette lacrime artificiali, che sono in grado di ricostituire il film idrolipidico della cornea.

Avvertenze

Non esistono controindicazioni di sorta, o possibili effetti indesiderati. Una precauzione fondamentale è tenere pulito e sterile il beccuccio della confezione del collirio, non toccandolo con le mani sporche e proteggendolo con il cappuccio dopo ogni applicazione. Infatti se l'erogatore viene contaminato può diventare un veicolo d'infezione.

Principi attivi

Lacrime artificiali: acido ialuronico, alcol polivinilico, carbomer, destano, metilcellulosa.

Tags:

Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi
Occhio e vista
27 marzo 2021
Notizie e aggiornamenti
Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi
Secchezza corneale
Occhio e vista
17 febbraio 2021
Sintomi
Secchezza corneale