Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti

30 aprile 2021
Aggiornamenti e focus

Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Nasce Doac-Int, il primo strumento online per la valutazione degli anticoagulanti


Nasce Doac-Int, il primo strumento online per la valutazione degli anticoagulanti e di supporto alle scelte cliniche di tutti gli operatori coinvolti nella prescrizione dei farmaci.

Mai più interazioni tra anticoagulanti e altre terapie del paziente: nasce Doac-Int, il primo strumento online per la valutazione degli anticoagulanti e di supporto alle scelte cliniche. Il progetto digitale, nato dalla collaborazione tra Edra, Università di Milano e Università di Padova con il supporto incondizionato di Bristol Myers Squibb e Pfizer, si propone di supportare concretamente il professionista nella sua consultazione quotidiana attraverso:
  • Informazioni sul farmaco - Schede e focus scientifici costantemente aggiornati, grazie al supporto delle Università di Milano e Padova
  • Confronto delle interazioni - Un tool pratico per raffrontare velocemente gli anticoagulanti e gli effetti fra loro
  • Sostegno alla terapia - Un tool guidato che aiuta nella scelta del miglior anticoagulante, sulla base dei farmaci assunti dal paziente.
La politerapia è associata a un aumento del rischio di complicazioni.

«Sappiamo come i Doac possano andare incontro a importanti interazioni farmacologiche - ha osservato Alberto Corsini, professore ordinario di Farmacologia all'Università di Milano -. La politerapia è associata a un aumento del rischio di morbilità e complicazioni. Per questo è emersa chiaramente la necessità di contribuire nello sviluppo di uno strumento informatico fruibile da parte sia dei medici prescrittori dei Doa (cardiologici, oncologi, internisti, e Mmg) per poter definire con efficacia, ma soprattutto con sicurezza, la posologia e il farmaco più idoneo, sia dei farmacisti per la ricognizione terapeutica». Nicola Ferri, professore associato di Farmacologia dell'Università di Padova, ha aggiunto: «Tra gli obiettivi che ci poniamo per far sì che la piattaforma sia realmente di supporto, vi è senz'altro la volontà di riportare aggiornamenti e considerazioni su diverse tipologie di pazienti. Particolare attenzione sarà rivolta ai pazienti oncologici, in ambito geriatrico, cardiologico e neurologico e ai pazienti Covid positivi».

Grazie a Codifa, la piattaforma risponde in modo strutturato come un vero e proprio motore di ricerca. In un momento così particolare e delicato, risulta fondamentale prestare la massima attenzione durante le prescrizioni e garantire ai pazienti le cure più efficaci.
«Innovazione e semplificazione sono parole chiave nel mondo della salute, oggi più di ieri - commenta Ludovico Baldessin, Chief Business & Content Officer di Edra -. Doac-Int offre un nuovo e più alto livello di servizio digitale a tutti gli operatori coinvolti nella prescrizione degli anticoagulanti, con un rigoroso apporto scientifico garantito dall'utilizzo di Codifa, e una metodica di navigazione altamente innovativa, frutto di uno studio UX che ne ha reso l'utilizzo estremamente intuitivo e facile».

Fonte: Farmacista33

Tags:

Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
L'esercizio fisico aiuta a prevenire e curare l'ipertensione
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 aprile 2021
Notizie e aggiornamenti
L'esercizio fisico aiuta a prevenire e curare l'ipertensione
Vaccino, sicurezza tra pillola anticoncezionale e anticoagulanti
Cuore circolazione e malattie del sangue
25 marzo 2021
Speciale Coronavirus
Vaccino, sicurezza tra pillola anticoncezionale e anticoagulanti
Malattie cardiache prima causa di morte nel mondo. Covid-19 amplificherà questo primato
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 febbraio 2021
Speciale Coronavirus
Malattie cardiache prima causa di morte nel mondo. Covid-19 amplificherà questo primato