Ambiente: l’ecoansia un disturbo dovuto al cambiamento climatico

20 febbraio 2024
Aggiornamenti e focus

Ambiente: l’ecoansia un disturbo dovuto al cambiamento climatico



Tags:

I significativi cambiamenti di clima di questi anni hanno portato anche una nuova forma di preoccupazione. È stata definita "ecoansia", o "ansia climatica". Sono aumentate le paure e gli stati di agitazione per il futuro nostro e del pianeta. Le tematiche legate ai mutamenti ambientali sono diventate un argomento importante su media e altri mezzi di comunicazione. Numerose persone si sentono particolarmente coinvolte nei problemi legati all'ambiente e sono più a rischio di soffrire di "ecoansia".  I timori possono derivare dai forti sbalzi climatici, il riscaldamento globale e la perdita della biodiversità.

Sono in molti ad avvertire stress, tristezza, senso di impotenza e sentimenti di colpa. In alcuni casi questa ansia può essere uno dei fattori che favoriscono la depressione, i disturbi del sonno e quelli alimentari. La preoccupazione per la salute del pianeta è più diffusa tra i giovani, preoccupati per il loro futuro.

Per poter vivere in serenità bisogna però gestite e affrontate queste paure. Sono molto utili strategie come seguire un'informazione accurata, e compiere azioni concrete per ridurre l'impatto ambientale. È utile imparare le tecniche di meditazione e rilassamento e parlare con uno psicologo del proprio stato d'animo. Anche l'esercizio fisico aiuta a rilassarsi. È meglio poi ridurre l'eccesso di notizie negative per evitare gli eccessivi stress.


Come si manifestano più di frequente queste ansie?


Ad esempio, il forte disagio che si avverte confrontandosi con familiari o colleghi che trascurano o danno meno importanza ai temi dei cambiamenti climatici. O avere crisi di ansia quando si affrontano tematiche ambientali perché non si riesce ad individuare la soluzione di un problema. E un eccessivo senso di impotenza rispetto a un problema legato ai temi "eco".

Per limitare l'ansia bisogna anche tenere presente che contro il cambiamento climatico ognuno può fare la differenza. Il sistema è programmare azioni quotidiane come ridurre le emissioni di carbonio e la promozione di pratiche sostenibili. Anche pulire una spiaggia dalle plastiche è un modo importante per contrastare l'inquinamento.


Alessandra Margreth





In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Usi temporanei e biodiversità: le iniziative di MIND per studenti e lavoratori
Ambiente e sostenibilità
03 aprile 2024
Notizie e aggiornamenti
Usi temporanei e biodiversità: le iniziative di MIND per studenti e lavoratori
Inquinamento ambientale: i rischi per cuore, polmoni e cervello
Ambiente e sostenibilità
30 marzo 2024
Notizie e aggiornamenti
Inquinamento ambientale: i rischi per cuore, polmoni e cervello
Microplastiche rilevate nei muscoli del tonno e del pesce spada
Ambiente e sostenibilità
25 marzo 2024
Notizie e aggiornamenti
Microplastiche rilevate nei muscoli del tonno e del pesce spada
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa