Ipotiroidismo

29 agosto 2017

Ipotiroidismo



Indice


Definizione


L'ipotiroidismo è la condizione in cui è insufficiente la funzione della ghiandola tiroidea, cioè la tiroide lavora poco o per niente e vengono a mancare gli ormoni che essa produce: triioditironina (FT3) e tiroxina (FT4).


Cause


L'ipotiroidismo può avere molte cause diverse. L'ipotiroidismo primitivo è legato a malattie della ghiandola: malformazioni già presenti alla nascita, per lo più nelle aree geografiche del mondo dove la carenza di iodio è endemica e sussiste una condizione di sottosviluppo economico (ipotiroidismo congenito), oppure malattie come la tiroidite di Hashimoto (ipotiroidismo acquisito). Le forme di ipotiroidismo secondario e terziario sono invece conseguenza di danni o patologie a carico dell'ipofisi e dell'ipotalamo.


Sintomi

Nei neonati con ipotiroidismo congenito la carenza di ormoni tiroidei compromette lo sviluppo del sistema nervoso centrale e di quello scheletrico, fino a provocare, se non curato tempestivamente, deficit intellettivo (cretinismo) e difetti dell'accrescimento.
Nell'adulto i sintomi dell'ipotiroidismo corrispondono a un rallentamento generale delle funzioni corporee: sensazione di freddo, sbalzi d'umore, depressione, sonnolenza diurna, rallentamento del ritmo cardiaco, crampi muscolari, facile affaticamento, difficoltà di concentrazione, aumento di peso, alterazioni del ciclo mestruale, gonfiore diffuso da ritenzione idrica, stipsi, cute secca e ruvida, voce rauca, caduta dei capelli, perdita di memoria, gozzo, mixedema.


Diagnosi

La misura delle concentrazioni ematiche di Tsh (ormone tireostimolante), Ft3, Ft4 è sufficiente per diagnosticare la condizione di ipotiroidismo. Indagini strumentali più approfondite, come l'ecografia della tiroide e la scintigrafia con radioiodio (I123) consentono poi di risalire alla cause precise.


Cure

Nell'ipotiroidismo congenito la terapia ormonale sostitutiva va iniziata il prima possibile, entro il primo mese di vita e si esegue somministrando dosi di tiroxina per kg di peso corporeo maggiori di quelle utilizzate negli adulti.
Nell'adulto con ipotiroidismo conclamato la terapia ormonale sostitutiva deve continuare a vita.

Fonte: Rugarli. Medicina Interna sistematica. Sesta edizione - 2010 Elsevier



Vedi le patologie di:

Vedi anche:


Potrebbe interessarti
Donne che allattano al seno: perché aumentare il consumo di frutta e verdura
Salute femminile
23 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Donne che allattano al seno: perché aumentare il consumo di frutta e verdura
“Prevenzione Possibile”: i risultati dell’iniziativa sulla salute al femminile
Salute femminile
17 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
“Prevenzione Possibile”: i risultati dell’iniziativa sulla salute al femminile
L'esperto risponde