Iodio 131 e isolamento

21 aprile 2024

Iodio 131 e isolamento


Tags:


18 marzo 2024

Iodio 131 e isolamento

Buonasera, mio marito è stato sottoposto a terapia con iodio 131 post intervento di tiroidectomia totale. Ha seguito un isolamento di tre giorni in ospedale e si appresta a stare lontano da casa per due settimane, in quanto abbiamo un bambino di 5 anni. Ho paura che due settimane non siano sufficienti per non mettere a rischio la salute del bambino e del nostro cane che gli dormirà addosso come è abituato a fare. Cerco conferme in merito. Devo continuare a tenerli lontani o dopo due settimane (più o tre giorni del ricovero) potranno abbracciarsi e stare vicini in tranquillità? E per quanto riguarda i rapporti sessuali invece, considerando che non c'è alcun rischio di gravidanza, due settimane sono sufficienti per ricominciare in modo non protetto? Grazie mille a chi mi risponderà!

Risposta del 21 aprile 2024

Risposta a cura di:
Dott. GIORGIO GRANI


Gentilissima, il medico nucleare ha stimato accuratamente la durata del periodo in cui è necessario attenersi a particolari cautele al momento della dimissione. Pertanto, se questa stima è stata di 2 settimane, può stare tranquilla.


Ultime risposte di Diabete tiroide e ghiandole

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio



...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa