Accusol con potassio

14 giugno 2021

Accusol con potassio


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Accusol con potassio (soluzioni per emofiltrazione)


Accusol con potassio è un farmaco a base di soluzioni per emofiltrazione, appartenente al gruppo terapeutico Emofiltrati. E' commercializzato in Italia da Spindial S.p.A. Socio Unico

Confezioni e formulazioni di Accusol con potassio disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Accusol con potassio disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Accusol con potassio e perchè si usa


ACCUSOL CON POTASSIO è indicato per il trattamento dell'insufficienza renale acuta e cronica, come soluzione sostitutiva nella emofiltrazione ed emodiafiltrazione, e come soluzione per dialisi nella emodialisi e nella emodiafiltrazione.

ACCUSOL CON POTASSIO, 35, 4 mmol/L è principalmente indicato in pazienti ipokaliemici o normokaliemici.

Indicazioni: come usare Accusol con potassio, posologia, dosi e modo d'uso


Soluzione per emofiltrazione, emodialisi ed emodiafiltrazione.

ACCUSOL CON POTASSIO come soluzione sostitutiva

La quantità di soluzione sostitutiva da somministrare a pazienti adulti è determinata dalla velocità di ultrafiltrazione ed è stabilita per ciascun singolo caso in modo da assicurare un adeguato equilibrio di elettroliti e fluidi.

Adulti:
  • Insufficienza renale cronica: da 7 a 35 ml/kg/ora,
  • Insufficienza renale acuta: da 20 a 35 ml/kg/ora,
Anziani: come per gli adulti

Le raccomandazioni in merito al volume dei liquidi possono essere corrette dal medico curante in funzione del quadro clinico del paziente.

ACCUSOL CON POTASSIO può essere infuso nel circuito ematico extra-corporeo in prediluizione e/o postdiluizione, a seconda della prescrizione del medico.

ACCUSOL CON POTASSIO come soluzione per dialisi

La prescrizione e la quantità di soluzione da utilizzare nel trattamento di dialisi dipendono dalle modalità terapeutiche, dalla frequenza e durata del trattamento e saranno stabilite dal medico in funzione del quadro clinico del paziente.

Somministrazione:

Emodialisi: attraverso il compartimento di dialisi del dializzatore.

Emofiltrazione: attraverso la linea ematica arteriosa o venosa.

Dopo aver rimosso la sovrasacca, aprire immediatamente la sigillatura lunga (sigillatura tra le camere) per miscelare le due soluzioni e quindi aprire la sigillatura corta SafetyMoon (sigillatura posta vicino alla porta di accesso) per permettere la somministrazione della soluzione miscelata. Per le istruzioni per l'uso e la manipolazione, fare riferimento al paragrafo 6.6.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Accusol con potassio


Controindicazioni dipendenti dalla soluzione
  • Iperkaliemia.
  • Alcalosi metabolica.

Controindicazioni dipendenti dalle procedure tecniche di emofiltrazione/emodialisi/ emodiafiltrazione:

  • Insufficienza renale accompagnata da un aumentato ipercatabolismo nei casi in cui i sintomi uremici non possono più essere alleviati dall'emofiltrazione.
  • Flusso ematico inadeguato attraverso l'accesso vascolare.
  • Elevato rischio di emorragie in conseguenza del trattamento anticoagulante sistemico

Accusol con potassio può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non sono disponibili dati clinici né preclinici sull'uso di ACCUSOL CON POTASSIO durante la gravidanza e l'allattamento. ACCUSOL CON POTASSIO deve essere somministrato alle donne in gravidanza e allattamento solo se realmente necessario.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli