Cobaforte

26 gennaio 2021

Cobaforte


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Cobaforte (cobamamide)


Cobaforte è un farmaco a base di cobamamide, appartenente al gruppo terapeutico Antianemici. E' commercializzato in Italia da SF Group s.r.l.

Confezioni e formulazioni di Cobaforte disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Cobaforte disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Cobaforte e perchè si usa


Stati carenziali di Vitamina B12 nelle diverse forme cliniche che coinvolgono il sistema emopoietico ed il sistema nervoso.

Indicazioni: come usare Cobaforte, posologia, dosi e modo d'uso


Cobaforte capsule 2500

Questa titolazione è indicata nella terapia dell'adolescente, dell'adulto e del vecchio e comunque nei casi in cui si richiedono posologie elevate: 1-2 capsule pro die, per 3-6 settimane.

L'involucro delle capsule si scioglie perfettamente nello stomaco. Quando si somministrano ai pazienti più piccoli, le capsule possono anche essere aperte ed il contenuto può venire mescolato all'alimento. Data la particolare labilità e fotosensibilità della cobamamide, l'eventuale soluzione del prodotto in liquidi o la sua miscelazione in altri alimenti deve avvenire immediatamente prima del momento della somministrazione.

Cobaforte Fiale 5000

Adulti: 1 fiala al giorno o a giorni alterni per via intramuscolare

Queste dosi, a giudizio del medico, possono essere aumentate.

La solubilizzazione del Cobaforte iniettabile deve essere eseguita immediatamente prima dell'uso.

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Cobaforte


Ipersensibilità già nota verso il farmaco o verso altre forme di Vitamina B12.

Cobaforte può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non è prevista nessuna restrizione d'uso in caso di gravidanza e di allattamento.

Quali sono gli effetti indesiderati di Cobaforte


Rare le manifestazioni allergiche, di norma di grado modesto; rarissime le eruzioni cutanee a tipo acneico.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa