Constella

18 giugno 2021

Constella


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Constella (linaclotide)


Constella è un farmaco a base di linaclotide, appartenente al gruppo terapeutico Lassativi. E' commercializzato in Italia da Allergan S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Constella disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Constella disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Constella e perchè si usa


Constella è indicato per il trattamento sintomatico della sindrome dell'intestino irritabile da moderata a severa con costipazione (irritable bowel syndrome with constipation, IBS-C) negli adulti.


Indicazioni: come usare Constella, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

La dose raccomandata è una capsula (290 microgrammi) una volta al giorno.

I medici devono periodicamente valutare la necessità di proseguire il trattamento. L'efficacia di linaclotide è stata stabilita in studi in doppio cieco controllati verso placebo, della durata massima di 6 mesi. Se i pazienti non riscontrano un miglioramento dei loro sintomi dopo 4 settimane di trattamento, è opportuno visitare nuovamente il paziente e riconsiderare il beneficio e i rischi di proseguire il trattamento.

Popolazioni speciali

Pazienti con compromissione renale o epatica

Non sono necessari aggiustamenti della dose nei pazienti con compromissione epatica o renale (vedere paragrafo 5.2).

Pazienti anziani

Per i pazienti anziani, sebbene non siano necessari aggiustamenti della dose, il trattamento deve essere attentamente monitorato e periodicamente rivalutato (vedere paragrafo 4.4).

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia di Constella nei bambini di età compresa tra 0 e 18 anni non sono state ancora stabilite. Non ci sono dati disponibili.

Questo medicinale non deve essere utilizzato nei bambini e negli adolescenti (vedere paragrafi 4.4 e 5.1).

Modo di somministrazione

Per uso orale. La capsula deve essere assunta almeno 30 minuti prima di un pasto (vedere paragrafo 4.5).


Controindicazioni: quando non dev'essere usato Constella


Ipersensibilità a linaclotide o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Pazienti con ostruzione gastrointestinale meccanica accertata o presunta.


Constella può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

I dati sull'uso di linaclotide in donne in gravidanza sono in numero limitato. Gli studi sugli animali non indicano effetti dannosi diretti o indiretti di tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). A scopo precauzionale, è preferibile evitare l'uso di Constella durante la gravidanza.

Allattamento

Constella è assorbito in misura minima parte dopo somministrazione orale. In uno studio sull'allattamento esclusivo al seno in sette donne che allattavano e che stavano già assumendo linaclotide a scopo terapeutico, né linaclotide né il suo metabolita attivo sono stati rilevati nel latte. Quindi si ritiene che l'allattamento al seno non provochi l'esposizione del lattante a linaclotide e che Constella possa essere utilizzato durante l'allattamento al seno.
Gli effetti di linaclotide o del suo metabolita sulla produzione di latte nelle donne che allattano non sono stati studiati.

Fertilità

Gli studi condotti sugli animali dimostrano che non esiste alcun effetto sulla fertilità maschile e femminile.


Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Test rapido per la celiachia
Alimentazione
14 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Test rapido per la celiachia
Gambe in forma: i consigli di Rachele Aspesi, farmacista
Alimentazione
14 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Gambe in forma: i consigli di Rachele Aspesi, farmacista
Insetti come alimenti, approvata la vendita del verme della farina
Alimentazione
05 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Insetti come alimenti, approvata la vendita del verme della farina