Diperpen

26 ottobre 2020

Diperpen



Diperpen: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Diperpen disponibili in commercio.


Diperpen è un farmaco a base di acido pipemidico, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici chinolonici. E' commercializzato in Italia da Biomol Pharma S.r.l.


Confezioni e formulazioni di Diperpen (acido pipemidico) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Diperpen (acido pipemidico) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Diperpen (acido pipemidico) e perchè si usa


Nel trattamento delle infezioni delle vie urinarie (cistiti, pieliti, cistopieliti, pielonefriti, uretriti, ecc.) sostenute da germi sensibili all'acido pipemidico.




Come usare Diperpen (acido pipemidico): posologia, dosi e modo d'uso


Adulti: la posologia consigliata è di 400 mg due volte al giorno a distanza di 12 ore, preferibilmente dopo i pasti. Come per tutte le terapie delle infezioni delle vie urinarie, si consiglia di prolungare il trattamento con DIPERPEN per 10 giorni, onde evitare i rischi di ricadute. Il preparato, in caso di infezioni croniche o recidivanti, può essere somministrato anche per lungo tempo senza inconvenienti.




Controindicazioni: quando non dev'essere usato Diperpen (acido pipemidico)


Ipersensibilità individuale verso il farmaco. Non usare nell'infanzia.




Diperpen (acido pipemidico) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità e sotto diretto controllo del medico. Se ne sconsiglia l'uso durante l'allattamento.




Quali sono gli effetti collaterali di Diperpen (acido pipemidico)


I fenomeni secondari di carattere digestivo (soprattutto nausea e gastralgia) non richiedono che eccezionalmente la sospensione del trattamento e possono essere attenuati somministrando il farmaco durante o dopo i pasti; molto raramente sono stati segnalati alcuni casi di reazioni allergiche cutanee quali orticaria ed esantemi, casi di fotosensibilizzazione ed un caso di dermatite bollosa. Eventuali manifestazioni neuro-sensorie e psichiche sono eccezionali e si evidenziano con vertigini e disturbi dell'equilibrio nei soggetti anziani.




Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa