Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019

Farmaci - Foglietto illustrativo Micoxolamina

Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Mastelli S.r.l.

MARCHIO

Micoxolamina

CONFEZIONE

1% soluzione cutanea 150 ml

ALTRE CONFEZIONI DI MICOXOLAMINA DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
ciclopirox olamina

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

GRUPPO TERAPEUTICO
Antimicotici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
DISCR.

NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


MICOXOLAMINA 1% crema – tubo 30 g. La crema dermatologica è confezionata in tubi di alluminio.

MICOXOLAMINA1% emulsione cutanea – flacone 30 g. L'emulsione cutanea è confezionata in flacone con piolo di chiusura in polietilene a bassa densità.

MICOXOLAMINA 1% soluzione cutanea – flacone 150 ml. La soluzione è confezionata in flacone in polietilene opacizzato bianco, con tappo versatore.


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Micoxolamina


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Micosi cutanee sostenute da funghi sensibili


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Le diverse preparazioni consentono di adottare, a giudizio del medico, quella più idonea al singolo caso. Salvo diversa prescrizione medica, la posologia di solito è la seguente:

MICOXOLAMINA crema ed emulsione cutanea

La crema è particolarmente indicata per superfici glabre e di limitate estensioni. Applicare 2 o 3 volte al giorno in funzione della gravità della patologia, sulle lesioni e nelle zone immediatamente circostanti, con un leggero massaggio. Ripetere il trattamento fino alla scomparsa delle lesioni (in genere 1-2 settimane). Per prevenire le recidive è consigliabile proseguire la terapia per ulteriori 1-2 settimane. Nel trattamento delle onicomicosi si raccomanda una medicazione occlusiva.

Soluzione cutanea

La soluzione cutanea è particolarmente idonea per il trattamento e la prevenzione della Pityriasisversicolor, come delle infezioni sensibili del cuoio capelluto, quali quelle da Malassetiasp., la dermatite seborroica e la Pityriasiscapitis (forfora). Applicare la soluzione sulle zone colpite dall'infezione effettuando un leggero massaggio; lasciare agire il prodotto per circa 3-5 minuti prima di sciacquare. Nella Pityriasisversicolor si consiglia di eseguire il trattamento da 1 a 3 volte al giorno fino alla scomparsa delle lesioni, in genere per 1-2 settimane. Nella Pityriasiscapitis (forfora) e nella dermatite seborroica del cuoio capelluto eseguire 2-3 trattamenti alla settimana per 2-4 settimane. A giudizio del medico, il trattamento con la soluzione cutanea può essere proseguito per ulteriori 1-2 settimane allo scopo di ridurre il rischio di recidive.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Il prodotto non va impiegato in affezioni oftalmiche.

La ciclopiroxolamina deve essere usata con cautela e sotto il diretto controllo del medico:
  • in caso di concomitante trattamento antimicotico sistemico;
  • nei soggetti con anamnesi di immuno soppressione;
  • nei pazienti con sistema immunitario compromesso, quali i soggetti trapiantati e quelli con infezione da HIV;
  • nei soggetti diabetici.
L'impiego, specie se prolungato dei farmaci per uso topico può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In questo caso è necessario sospendere il trattamento ed istituire idonee misure terapeutiche.

Nel corso del trattamento devono essere rigorosamente osservate le misure igieniche consigliate dal medico.


INTERAZIONI


Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Non sono note.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Occasionalmente si possono verificare prurito e bruciore o irritazione cutanea, in genere transitori.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml

Date le caratteristiche del prodotto, non sussistono rischi di sovradosaggio.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


Assumere Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml durante la gravidanza e l'allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza, durante l'allattamento e nella primissima infanzia il medicinale deve essere impiegato solo nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non sono state segnalate interferenze sulla capacità di guidare veicoli e usare macchinari.


CONSERVAZIONE


MICOXOLAMINA 1% crema – Nessuna.

MICOXOLAMINA 1% emulsione cutanea – Nessuna.

MICOXOLAMINA 1% soluzione cutanea – conservare a temperatura non superiore a 25°C.


PRINCIPIO ATTIVO


MICOXOLAMINA 1% crema. 100 g di crema contengono:

principio attivo ciclopiroxolamina 1 g.

MICOXOLAMINA 1% emulsione cutanea. 100 g di emulsione cutanea contengono:

principio attivo ciclopiroxolamina 1 g.

MICOXOLAMINA 1% soluzione cutanea. 100 g di soluzione cutanea contengono:

principio attivo ciclopiroxolamina 1 g.

Per gli eccipienti, vedere 6.1


ECCIPIENTI


Micoxolamina 1% soluzione cutanea 150 ml contiene i seguenti eccipienti:

Crema: etilenglicol e poliossietilenglicole palmito-stearici, gliceridi di acidi grassi saturi poliossietilenici, olio di vaselina, acido benzoico, butilidrossianisolo, acqua depurata.

Emulsione cutanea: etilenglicol e poliossietilenglicole palmito-stearici, gliceridi degli acidi grassi saturi poliossietilenici, olio di vaselina, acido benzoico, acido lattico, butilidrossianisolo, acqua depurata.

Soluzione cutanea: laurilsolfato di monoetanolamina, polietilenglicole 150 stearato, polisorbato 20, lecitindietanolamide, sodio edetato, alcool benzilico, profumo, acido lattico, acqua depurata.





Ultimi articoli
L'esperto risponde