Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Rinofluimucil

Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Zambon Italia S.r.l.

MARCHIO

Rinofluimucil

CONFEZIONE

10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

PRINCIPIO ATTIVO
tuaminoeptano + acetilcisteina

FORMA FARMACEUTICA
spray

GRUPPO TERAPEUTICO
Decongestionanti

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
30 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

  • Riniti acute e subacute, specie con essudati mucopurulenti e a lenta risoluzione.
  • Riniti croniche e muco-crostose.
  • Riniti vasomotorie.
  • Sinusiti.



CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Glaucoma ad angolo ristretto.
  • Ipertiroidismo.
  • Durante e nelle due settimane successive a terapia con inibitori delle monoaminoossidasi (IMAO).
  • Bambini di età inferiore ai 12 anni.
  • Feocromocitoma.
  • Durante l'uso di altri agenti simpaticomimetici, inclusi altri decongestionanti nasali.
  • Ipofisectomia o interventi chirurgici con esposizione della dura madre.



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

Nei pazienti con malattie cardiovascolari, e specialmente negli ipertesi, l'uso dei decongestionanti nasali deve essere di volta in volta sottoposto al giudizio del medico.

Somministrare con precauzione nei soggetti affetti da malattia vascolare occlusiva, asma, diabete ed in terapia con farmaci beta-bloccanti. Rinofluimucil va somministrato con cautela in età pediatrica ed è comunque controindicato nei bambini di età inferiore ai 12 anni.

L'uso protratto dei preparati contenenti vasocostrittori può alterare la normale funzione della mucosa del naso e dei seni paranasali, inducendo anche assuefazione al farmaco. Il ripetere le applicazioni per lunghi periodi può pertanto risultare dannoso.

Impiegare il prodotto con cautela, per il rischio di ritenzione urinaria, negli anziani e nei portatori di ipertrofia prostatica.

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti topici può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione: in tal caso è necessario interrompere il trattamento e, se del caso, istituire una terapia idonea. Comunque, in assenza di risposta terapeutica completa entro pochi giorni consultare il medico; in ogni caso il trattamento non deve essere protratto per oltre una settimana.

L'azione del preparato può essere integrata, a giudizio del medico, con una opportuna copertura antibatterica.

Il Tuaminoeptano solfato può determinare positività al test antidoping. Il preparato non è per uso oftalmico.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti

Il   conservante benzalconio cloruro può causare reazioni cutanee o broncospasmo.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

Nonostante lo scarso assorbimento a livello sistemico del tuaminoeptano somministrato per via intranasale, sono da tenere in considerazioni le seguenti potenziali interazioni:

  • inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO), inclusi gli inibitori reversibili delle monoamino ossidasi (RIMA): aumento del rischio di crisi ipertensive;
  • antipertensivi (inclusi i bloccanti del neurone adrenergico e beta bloccanti): possono bloccare gli effetti ipotensivi;
  • glicosidi cardiaci: possono aumentare il rischio di disritmia;
  • alcaloidi dell'ergot: possono aumentare il rischio di ergotismo;
  • farmaci antiparkinson: possono aumentare il rischio di tossicità cardiovascolare;
  • ossitocina: può aumentare il rischio di ipertensione.



POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

Il RINOFLUIMUCIL si usa per applicazioni nelle cavità nasali, utilizzando l'apposito erogatore a dosaggio .

ADULTI: 2 erogazioni in ogni narice 3-4 volte al giorno.

BAMBINI oltre i 12 anni: 1 erogazione in ogni narice 3-4 volte al giorno.

Non superare le dosi indicate.

Il flacone, quando aperto, è utilizzabile per un periodo non superiore a 20 giorni.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Rinofluimucil 10 mg/ml + 5 mg/ml spray nasale, soluzione

In caso di sovradosaggio può comparire ipertensione arteriosa, fotofobia, cefalea intensa,

oppressione toracica e nei bambini ipotermia con spiccata sedazione, che richiedono l'adozione di adeguate misure d'urgenza.


CONSERVAZIONE



Nessuna particolare.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
Quel tappo sgradevole nell’orecchio
Orecchie naso e gola
09 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Quel tappo sgradevole nell’orecchio
Mal d’aria condizionata: come difendersi
Apparato respiratorio
06 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal d’aria condizionata: come difendersi
Tecnologia, sonno e cattive abitudini
Mente e cervello
25 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Tecnologia, sonno e cattive abitudini
L'esperto risponde