Klostenal

27 novembre 2020

Klostenal



Klostenal: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Klostenal disponibili in commercio.


Klostenal è un farmaco a base di beclometasone dipropionato, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi. E' commercializzato in Italia da Medinitaly Pharma Progress



Confezioni e formulazioni di Klostenal (beclometasone dipropionato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Klostenal (beclometasone dipropionato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Klostenal (beclometasone dipropionato) e perchè si usa


Trattamento della colite ulcerosa distale, in particolare rettocolite e proctosigmoidite, in fase attiva di entità media o moderata.



Come usare Klostenal (beclometasone dipropionato): posologia, dosi e modo d'uso


KLOSTENAL 3 mg/60 ml Sospensione rettale:

7 Flaconi Monodose + Cannule Rettali - Un flacone monodose al giorno, da somministrarsi possibilmente la sera prima di coricarsi, per almeno 3-4 settimane.

KLOSTENAL 3 mg Schiuma rettale:

1 Flacone 35 ml + 14 Cannule Rettali - Una dose di KLOSTENAL 3 mg schiuma rettale al giorno, da somministrarsi preferibilmente la sera prima di coricarsi, per almeno 3-4 settimane

Per ciascuna somministrazione premere una sola volta la testa dosatrice del flacone, altrimenti si supera la dose consigliata.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Klostenal (beclometasone dipropionato)


Ipersensibilità verso i componenti del prodotto e, in generale ai corticosteroidi. Infezioni tubercolari, fungine e virali locali. Perforazioni, ostruzioni, ascessi a livello locale. Peritoniti.

Non esistono attualmente studi che autorizzino l'impiego di KLOSTENAL nei bambini, pertanto il prodotto è controindicato in età pediatrica (vedere paragrafo 4.4).

Generalmente controindicato in gravidanza e durante l'allattamento (vedere paragrafo 4.6).



Klostenal (beclometasone dipropionato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Come per la maggior parte dei medicinali si sconsiglia l'uso di KLOSTENAL in gravidanza, se non quando ritenuto assolutamente necessario da parte del medico e comunque non nel primo trimestre.

Anche nel periodo dell'allattamento il farmaco deve essere usato soltanto in caso di effettiva necessità e sempre sotto controllo medico.



Quali sono gli effetti collaterali di Klostenal (beclometasone dipropionato)


Non sono stati segnalati effetti indesiderati imputabili all'assorbimento sistemico del preparato.

Localmente può manifestarsi: sensazione di calore e/o bruciore anale, tenesmo, scarsa adattabilità all'erogatore ed a trattenere il preparato.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa