Mitobrin

21 febbraio 2020

Mitobrin




Mitobrin è un farmaco a base di tobramicina, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici aminoglicosidici. E' commercializzato in Italia da Sooft Italia S.p.a..


Confezioni e formulazioni di Mitobrin (tobramicina) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Mitobrin (tobramicina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Mitobrin (tobramicina) e perchè si usa


MITOBRIN 0,3% gocce auricolari, soluzione è indicato nel trattamento delle infezioni del condotto uditivo esterno causate da batteri sensibili alla tobramicina.



Come usare Mitobrin (tobramicina): posologia, dosi e modo d'uso


Instillare nel condotto uditivo esterno quattro gocce tre volte al giorno per 5-6 giorni.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Mitobrin (tobramicina)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Perforazione della membrana timpanica.



Mitobrin (tobramicina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Studi sulla riproduzione nell'animale non hanno evidenziato effetti sulla fertilità o danni embrio-fetali. Comunque nelle donne in stato di gravidanza e nella prima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo medico.

Il prodotto non deve essere usato durante l'allattamento. Se il medico ritenesse necessario il trattamento, l'allattamento dovrà essere sospeso.



Quali sono gli effetti collaterali di Mitobrin (tobramicina)


Raramente si sono manifestati casi di ipersensibilità. Tenuto conto della modalità di somministrazione, delle dosi impiegate e della durata della terapia, sono improbabili segni di ototossicità e segni sistemici di tossicità da assorbimento della tobramicina.



Mitobrin (tobramicina) è utilizzato per la cura delle seguenti patologie:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube