Clamoxyl Rtu im sottoc. 1 flacone da 250 ml

23 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Clamoxyl Rtu

Clamoxyl Rtu im sottoc. 1 flacone da 250 ml



TITOLARE:

Zoetis Italia S.r.l.

MARCHIO

Clamoxyl Rtu

CONFEZIONE

im sottoc. 1 flacone da 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
fiala iniettabile

PRINCIPIO ATTIVO
amoxicillina triidrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibatterici penicillinici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
66,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Clamoxyl Rtu im sottoc. 1 flacone da 250 ml

è indicato nel trattamento delle affezioni batteriche (primitive e secondarie) sostenute da agenti sensibili all'Amoxicillina, batteri Gram-positivi e Gram-negativi compresi i seguenti (ceppi non produttori di penicillinasi): Actinomyces bovis, Actinobacillus lignieresi, Actinobacillus equuli, Actinobacillus pleuropneumoniae, Arcanobacterium pyogenes, Bacillus anthracis, Bacteroidaceae, Bordetella bronchiseptica, Clostridiumspp., Corynebacterium spp., Escherichia coli, Erysipelothrix rhusiopathiae, Fusiformis spp., Haemophilus spp., Histophilus somni, Mannheimia haemolytica, Moraxella bovis, Pasteurella spp., Proteus mirabilis, Salmonella spp., Streptococcus spp., Staphylococcus spp., Enterococcus spp., molte spirochete, Leptospira spp. inclusa. Clamoxyl RTU è indicato nel trattamento delle infezioni batteriche degli apparati: respiratorio (polmoniti, bronchiti, tonsilliti, laringiti, riniti, sinusiti, difterite dei vitelli); gastro-enterico (gastriti, enteriti, colibacillosi, salmonellosi); uro-genitali (infezioni post-partum, metriti, nefriti, cistiti, mastiti); nelle complicazioni secondarie a infezioni virali; nelle infezioni batteriche locali e generali (ascessi, ferite, eczemi infetti, otiti, cisti interdigitali, pododermatiti, podoflemmatiti, interventi chirurgici, poliartriti, agalassie, setticemie).

MODO D'USO

Come si usa Clamoxyl Rtu im sottoc. 1 flacone da 250 ml

la dose è di 7 mg/kg di peso corporeo (pari a 1 ml/20 kg p.v.), 1 volta al dì per 3-5 giorni; la dose può essere aumentata e/o ripetuta ad intervalli più frequenti a discrezione del medico-veterinario. Dosaggio guida per kg di peso in quantità e volume:
Specie: bovini; peso vivo: 100 kg; Amoxicillina: 700 mg; volume: 5,00 ml
Specie: suini; peso vivo: 100 kg; Amoxicillina: 700 mg; volume: 5,00 ml
Specie: ovini; peso vivo: 50 kg; Amoxicillina: 350 mg; volume: 2,50 ml
Specie: cani; peso vivo: 10 kg; Amoxicillina: 70 mg; volume: 0,50 ml
Specie: gatti; peso vivo: 5 kg; Amoxicillina: 35 mg; volume: 0,25 ml
Agitare il flacone in modo da ottenere una sospensione omogenea, iniettare la dose per via intramuscolare o sottocutanea (solo cani e gatti) e massaggiare bene il punto di inoculo. L'iniezione può causare modeste reazioni locali, che si riassorbono celermente. Non iniettare per via endovenosa o intratracheale. Per assicurare un corretto dosaggio, si deve determinare il peso vivo il più precisamente possibile in modo da evitare sottodosaggi.

AVVERTENZE

l'uso improprio del medicinale veterinario può aumentare la prevalenza di batteri resistenti all'amoxicillina. L'uso del prodotto dovrebbe essere basato su prove di sensibilità e tenere in considerazione le politiche antibatteriche ufficiali e locali. Non usare in animali con gravi disfunzioni renali, inclusi anuria e oliguria. Come tutte le preparazioni di penicillina, in presenza di acqua si forma prontamente una idrolisi; è quindi importante utilizzare una siringa asciutta per estrarre la sospensione da iniettare onde evitare di contaminare con gocce di acqua la sospensione rimanente nel flacone. L'amoxicillina può causare fenomeni di sensibilizzazione allergica nell'uomo in seguito ad iniezione, ingestione, inalazione o contatto con la pelle e gli occhi. Tali reazioni possono esitare in fenomeni di shock anafilattico grave.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa