Tonacal D3

22 settembre 2021

Tonacal D3




Cos'è Tonacal D3 (calcio carbonato + colecalciferolo)


Tonacal D3 è un farmaco a base di calcio carbonato + colecalciferolo, appartenente al gruppo terapeutico Integratori minerali, Antiacidi Calcio. E' commercializzato in Italia da SF Group S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Tonacal D3 disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Tonacal D3 disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Tonacal D3 e perchè si usa


Correzione della carenza combinata di vitamina D e calcio nell'anziano; apporto di vitamina D e calcio come integrazione della terapia specifica per il trattamento dell'osteoporosi in pazienti con carenza combinata di vitamina D e calcio, oppure in pazienti con rischio elevato di tale carenza.

Indicazioni: come usare Tonacal D3, posologia, dosi e modo d'uso


Adulti e Pazienti anziani

1 compressa due volte al giorno (ad es. una compressa alla mattina e una alla sera).

Se necessario, deve essere presa in considerazione una riduzione della dose dopo aver monitorato i livelli di calcio, come indicato nei paragrafi 4.4 e 4.5.Le compresse devono essere masticate o lasciate sciogliere in bocca, non devono essere inghiottite intere.

Le compresse devono essere assunte preferibilmente dopo i pasti.

Posologia nell'insufficienza epatica

Non è richiesto un aggiustamento della dose.

Posologia nelle donne in stato di gravidanza

Una compressa al giorno (vedere paragrafo 4.6)

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Tonacal D3


  • Ipersensibilità al calcio, colecalciferolo o a uno qualsiasi degli eccipienti (in particolare all'olio di soia).
  • Calcolosi renale (nefrolitiasi, nefrocalcinosi).
  • Grave riduzione della funzionalità renale ed insufficienza renale.
  • Ipercalcemia e ipercalciuria e patologie e/o condizioni che possono indurre a ipercalcemia e/o ipercalciuria.
  • Ipervitaminosi D.

Tonacal D3 può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Durante la gravidanza, l'assunzione giornaliera non deve superare i 1500 mg di calcio e le 600 U.I. di vitamina D.

Studi effettuati sugli animali hanno evidenziato che alte dosi di vitamina D hanno un effetto tossico sulla riproduzione.

Nelle donne in gravidanza, sovradosaggi di calcio e colecalciferolo devono essere evitati poichè un persistente stato di ipercalcemia è stato correlato a effetti avversi sullo sviluppo del feto.

Non ci sono indicazioni che la vitamina D a dosi terapeutiche sia teratogena nell'uomo.

Tonacal D3 può essere usato durante la gravidanza, in caso di carenza di calcio e vitamina D.

Allattamento

Tonacal D3 può essere assunto durante l'allattamento. Il calcio e la vitamina D passano nel latte materno. Questo fatto deve essere considerato in caso di somministrazione addizionale di vitamina D al bambino.

Quali sono gli effetti indesiderati di Tonacal D3


Gli effetti indesiderati sono elencati di seguito per organo, apparato/sistema e per frequenza. Le frequenze sono definite come: molto comuni (>1/10), comuni (>1/100, <1/10), non comuni (>1/1000, <1/100), rare (>1/10000, <1/1000), molto rare (<1/10000), non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dai dati disponibili).

Disturbi del metabolismo e della nutrizione

Non comuni: ipercalcemia e ipercalciuria.

Patologie gastrointestinali

Rari: costipazione, flatulenza, nausea, gastralgia e diarrea.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Rari: prurito, eruzioni e orticaria.

Disturbi del sistema immunitario

Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili): gravi reazioni allergiche (ipersensibilità) come angioedema o edema laringeo.

Popolazioni particolari

Pazienti con insufficienza renale:

Vi è un rischio potenziale di iperfosfatemia, nefrolitiasi e nefrocalcinosi. Vedi anche paragrafo 4.4.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Obesità: un problema tutto italiano
Stomaco e intestino
13 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Obesità: un problema tutto italiano
Reflusso gastroesofageo, benefici da fico d'india e olivo
Stomaco e intestino
09 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Reflusso gastroesofageo, benefici da fico d'india e olivo