Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Ultimo aggiornamento: 09 luglio 2018
Farmaci - Calyptol Inalante

Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Sanofi S.p.A.

MARCHIO

Calyptol Inalante

CONFEZIONE

u. est. 10 fiale 5 ml

PRINCIPIO ATTIVO
eucaliptolo + terpineolo + pino essenza + timo essenza + rosmarino essenza

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

GRUPPO TERAPEUTICO
Balsamici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Coadiuvante nel trattamento delle congestioni delle prime vie respiratorie (riniti, coriza, laringiti e faringiti).


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

  • Ipersensibilità a eucaliptolo, terpinolo, essenza di pino, essenza di timo, essenza di rosmarino o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1;
  • Bambini fino a 30 mesi di età
  • Bambini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Calyptol è solo per uso esterno.

Non deve essere mai iniettato né deglutito.

I prodotti per applicazione topica, se usati per periodi prolungati di tempo o ripetutamente, possono dare origine a fenomeni irritativi o di sensibilizzazione. In tal caso occorre interrompere il trattamento e sono necessari una rivalutazione del caso ed un'eventuale istituzione di un trattamento sintomatico.

Il trattamento non deve essere prolungato per più di 3 giorni per i rischi associati all'accumulo di derivati terpenici, quali ad esempio canfora, cineolo, niaouli, timo selvatico, terpineolo, terpina, citrale, mentolo e oli essenziali di aghi di pino, eucalipto e trementina (a causa delle loro proprietà lipofiliche non è nota la loro velocità di metabolismo e smaltimento) nei tessuti e nel cervello, in particolare disturbi neuropsicologici.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Calyptol Inalante non deve essere usato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria). 




POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Posologia

suffumigi: 1 fiala, 2-3 volte al giorno

frizioni toraciche: 1 fiala prima di coricarsi.

La durata del trattamento non deve superare i 3 giorni.

Calyptol Inalante è controindicato nei bambini fino a 30 mesi di età Inalare per almeno 5 minuti, inspirando con il naso ed espirando con la bocca.
  • Frizioni toraciche
Con flanella o garza idrofila imbevuta di Calyptol, praticare una frizione leggera del torace.

Popolazione pediatrica

Calyptol Inalante è controindicato nei bambini fino a 30 mesi di età .


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Non sono riportati casi di sovradosaggio.

Si possono verificare occasionali irritazioni del tratto urinario ed aggravamento di condizioni infiammatorie preesistenti.

L'ingestione di Calyptol inalante può causare nausea, vomito e diarrea: nei casi di grave avvelenamento può comparire anche arresto respiratorio. In questi casi effettuare la lavanda gastrica e istituire un'adeguata terapia di supporto.

In caso di assunzione orale accidentale o di errata somministrazione nei neonati e nei bambini possono insorgere disturbi neurologici.

Se necessario, somministrare un trattamento sintomatico.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Calyptol Inalante u. est. 10 fiale 5 ml

Convulsioni nei bambini e nei neonati.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di la conservazione


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Una App per calcolare quanto sole si prende
Pelle
20 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Una App per calcolare quanto sole si prende
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Malattie infettive
19 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Perché sudiamo? Cause e rimedi
Pelle
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Perché sudiamo? Cause e rimedi
L'esperto risponde