Aneurisma cerebrale

19 gennaio 2006

Aneurisma cerebrale




13 gennaio 2006

Aneurisma cerebrale

Mia zia (63 anni) ha avuto un aneurisma cerebrale con rottura, non diagnosticato subito. Pressione: 160 su 117 al momento del caso. Dopo tante peripezie viene operata dieci giorni dopo. L operazione è andata bene. TAC fatta un sacco di volte, prelievi, e altri esami hanno dato fino ad ora risultati buoni. E lucida, cosciente, muove tutti gli arti, vede bene, parla bene. . L organismo ha reagito bene. Unico neo ha sempre la febbre a 38 e +. Hanno pensato ad un infezione causata dalla cannula di drenaggio che ha nel collo; la rioperano per spostargliela ma non è quella la causa, pensano sia il catetere, glielo tolgono, ma non è neanche questo. Intanto cercano di curare l infezione con antibiotici. Alla fine ci dicono che forse è l antibiotico che non va bene, glielo cambiano ma lei ha sempre la febbre a 38. E un virus. . . dicono ma non riescono a localizzarlo. . ma!! Adesso vanno per esclusione. Lei cosa ne pensa? può essere il decorso post-operatorio quindi normale? (ha fatto 2 anestesie: la prima per l operazione, la seconda per spostare la cannula). Possibile che dopo 1 settimana e mezzo non siano riusciti a capire la causa della febbre? è preoccupante? è ancora in pericolo di vita? (la pressione è regolare 130 su 80, dicono che va bene) Grazie per la risposta, che spero arrivi in tempi da record! Sono in ansia!! capisce? Grazie grazie

Risposta del 19 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. EDOARDO GENTILE


La risposta non è arrivata in tempi da record purtroppo. . . . Comunque è possibile che si tratti di una febbricola in parte infettiva e in parte "da riassorbimento" ematico pertanto dovrebbe passare da sola (magari quando le rispondo è già passata. . . )

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa