Assistere persone con disturbo bipolare

27 marzo 2008

Assistere persone con disturbo bipolare




05 marzo 2008

Assistere persone con disturbo bipolare

Salve, mio fratello soffre di disturbo bipolare, con somministrazione continua di farmaci è sotto controllo anche se spesso ha momenti di forte depressione. Si è sottoposto solo parzialmente a sedute di psicoterapia, molti anni fa. La sua vita è per lo più casalinga e solitaria. Soprattutto recentemente fatico a fare progetti per me, per il mio futuro, dal momento che provo un forte senso di colpa nei suoi confronti. Questi pensieri mi portano a soffrire d'insonnia e di ansia. Le sue condizioni potrebbero aggravarsi ulteriormente? Sarebbe sensato se io intraprendessi sedute di psicoterapia per avere un supporto su come continuare ad affrontare questo problema e sostenerlo?

Risposta del 27 marzo 2008

Risposta a cura di:
Dott. CESARE PARLATO


Sarebbe opportuno. Non tanto per aiutare suo fratello, se non indirettamente. La psicoterapia la deve fare soprattutto per sè. Il suo senso di colpa è assurdo e rischia di danneggiare seriamente la sua vita.

Dott. Cesare Parlato
Specialista attività privata
Specialista in Neurologia
Specialista in Psichiatria
MANTOVA (MN)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa