Bronchiectasie

14 febbraio 2008

Bronchiectasie




11 febbraio 2008

Bronchiectasie

Buongiorno,
Da circa 2 mesi e mezzo mia cognata che vive a Cuba ha problemi respiratori e da circa un mese espectora catarro e sangue. Durante una visita le hanno diagnosticato una bronchiectasie e la hanno rimandata a casa.
Dopo alcuni giorni la situazione è peggiorata con perdite di sangue anche dal naso giramenti di testa dolori nella parte bassa del costato e perdita di appetito.
Ora è ricoverata in un ospedale Cubano dove le somministrano ossigeno le hanno riscontrato un indurimento del fegato.
Dopo una telefonata odierna abbiamo appreso che i medici locali non sanno cosa fare e hanno chiesto ai parenti di procurarsi all'estero del balsamo Russo e degli antibiotici (senza specificare quali).
E' possibile che tutti questi sintomi siano dovuti alla bronchiectasie.
Qualsiasi consiglio è apprezzatissimo.
Distinti saluti
Bruno

Risposta del 14 febbraio 2008

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARINA VALMORBIDA


Per le bronchiectasie può usare un antibiotico a largo spettro come levofloxacina ( nomi commerciali levoxacin o Tavanic) 500 mg 1 cp al dì per 10 giorni Bisognerebbe capire cosa intendono per indurimento al fegato bisognerebbe fare un'ecografia.

Dott. Ssa Marina Valmorbida
Medicina generale convenz.

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa