Cefalea localizzata

23 aprile 2015

Cefalea localizzata




Domanda del 15 aprile 2015

Cefalea localizzata


da 4 giorni ho fitte dolorosissime nel punto nuca parte dx non ho mal di testa ma queste fitte sono continue e insopportabili, la febbre 38. 5 sale e scende, la notte impossibile riposare, in pronto soccorso tac e prelievo negativi ma globuli bianchi 2. 71-cloro 97 - AST7GOT 39 TAC parziale opacamento delle celluleetmoidali
cosa significa? DIMESSA CON DIAGNOSI DI Cefalea FEBBRILE. cosigliata l assunzione di aulin in associazione tachipirina 1000 non sono convinta, i dolori persistono, senbrano pugnalate, scosse elettriche non so come descriverle ma sono molto dolorose tanto da contorcermi dal male nel momento che arrivano. grazie


Risposta del 23 aprile 2015

Risposta di MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente la sua tc depone per una Sinusite etmoidale che è molto dolorosa in quanto il seno etmoidale è al centro della testa ed è formato da tante piccole celle in cui si insidia il muco. prosegua la terapia ed aggiunga un mucolitico. Concordi con il suo medico l'eventualità di una antibioticoterapia
buona giornata


Dott.ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Il profilo di MARIA LETIZIA PRIMO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Mente e cervello
19 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
Mente e cervello
16 settembre 2018
Libri e pubblicazioni
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo
Mente e cervello
13 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo