Cirrosi epatica avanzata

29 giugno 2016

Cirrosi epatica avanzata




26 giugno 2016

Cirrosi epatica avanzata

Salve, mio suocero ha la cirrosi epatica con conseguente pancitopenia, ha 74 anni, non ci sono possibilità di fare un trapianto, in questi gg sta male, ha la febbre e non riesce ad andare in bagno, ogni volta che si reca al pronto soccorso dell'ospedale di Palermo, dopo ore di attesa, lo rimandano a casa, dicendogli che per il tipo di malattia che ha nn possono fare molto. . . Vorremmo sapere se questo è corretto oppure se possiamo rivolgerci a qualche altro ospedale e se ci sono possibilità di allungargli la vita, sappiamo che nn ci sono possibilità di guarigione, ma almeno fino all'ultimo di fare tutto il possibile per nn farlo soffrire, grazie attendo risposta. Michela

Risposta del 29 giugno 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo che purtroppo abbiano ragione i medici dell'Ospedale: la situazione di suo suocero non è da pronto soccorso. Deve essere gestita dal medico di famiglia, con eventuali suggerimenti da parte di un epatologo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa