Colite - emorroidi

20 novembre 2015

Colite - emorroidi




16 novembre 2015

Colite - emorroidi

Salve,
ad agosto ho avuto un problema intestinale, con l'emissione di aria ho avuto del muco maleodorante, mi sono molto spavetanta e dal giorno dopo ho avuto feci molli. Il medico mi ha curato con Humatin per 7 giorni, ma le feci molli non passavano. Ho eseguito analisi del sangue, risultate nella norma, e delle feci con coprocoltura, tutto negativo, l'unica anomalia era la presenza di spore di miceti, il dottore ha detto che non era una cosa preoccupante. Il gastroenterologo mi ha fatto prendere flagyl per 5 giorni. Ma le feci molli persistevano. Sempre più nel panico ho cercato su internet, in autonomia ho deciso di fare la calprotectina fecale, il valore era 68 il GE non gli ha dato importanza. non ho mai avuto dolori all'addome e vedendo che la cosa non si risolveva il dottore ha iniziato a parlate di "colite Nervosa". Intanto iniziavo ad avere dei fastidi all'ano, il dottore dopo ulteriore visita ha riscontato una marisca emorroidaria, mi ha prescritto top ster supposte per 10 giorni. Dopo la cura sono stata bene per un po', ma il fastidio all'ano è tornato, mentre l'avo non si sistema.
Ho fatto un'altra visita, sempre dallo stesso dottore, ha riscontrato congestione emorroidaria, mi ha prescritto Prisma per 20 giorni e proctolyn per 5 giorni. Le emorroidi sembravano andare meglio, poi l'unico giorno che avevo feci dure, mi sono sforzata e si sono infiammate di nuovo. Nei giorni seguenti avevo ancora fastidio e feci molli al mattino (in genere devo andare 2 volte in bagno, la prima volta le feci sono di consistenza quasi normale mentre la seconda sempre molli), Vado dal Gastroenterologo per l'ennesima volta, mi visita, sostiene sempre la teoria della colite, e mi prescive pentacol 400 per 10 giorni (solo mattina) e kaleidon 60. ad oggi sono al quarto giorno di pentacol, ho un fastidio leggero all'interno del canale anale e ho notato che la emorroide che io vedevo si è rimpicciolita, ma c'è tipo una puntina bianca, cosa potrebbe essere?

Risposta del 20 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Potrebbe esservi una infiammazione della mucosa del retto e del sigma. Quindi sono d' accordo sull ' ultima terapia prescritta, che proseguirei per un periodo più lungo. Naturalmente, una diagnosi precisa può essere fatta solo con una retto-sigmoidoscopia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube