Contagio epatite c

16 dicembre 2005

Contagio epatite c




13 dicembre 2005

Contagio epatite c

Salve, mia madre nell'effettuare un'iniezione a mia nonna potatrice di epatite c, si è punta con l'ago fuoriuscendole del sangue. potreste dirmi che risco c'è di contagio e cosa fare, visto che mia mamma è agitatissima? Grazie.

Risposta del 16 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. GUIDO CANTAMESSA


Il rischio è minimo, in quanto occorre una carica batterica o virale sufficiente a produrre un'infezione, che nel caso della puntura con un ago è veramente difficile esser presente. Tuttavia le condizioni di salute e quindi la risposta immunitaria debole o assente possono favorire la malattia. E' consigliabile un esame di controllo a distanza di 2-6 mesi e nel frattempo esser sereni.
Cordiali saluti.

Dott. Guido Cantamessa
Specialista attività privata
Specialista in Anestesia e rianimazione

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa