Dolore inspiegabile

06 febbraio 2005

Dolore inspiegabile




Domanda del 23 gennaio 2005

Dolore inspiegabile


da più di un mese ho dolori che si manifestano sottoforma di bruciore al fianco sx. arriva in più sequenze al giorno come delle scosse e si soffermano x alcuni minuti. il bruciore è forte e intenso ed è all'altezza delle anche. In alcune occasioni è successo di averlo anche al lato dx. Consigliata dal mio medico ho fatto le RX ad entranbe le anche, ma nn è risultato nulla. Sono preoccupata perchè la cosa va avanti da un pò e il dolore non si attenua con la semplice aulin.
Risposta del 26 gennaio 2005

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Lei parla di "fianco", ma questo nome, in medicina, definisce una precisa collocazione e, dal seguito della Sua lettera, mi pare, invece, di capire che il Suo dolor-bruciore, non è al "fianco", ma alla "fossa iliaca". Considerata la localizzazione ed il sesso Le consiglierei di interpellare anche un ginecologo, quanto meno per escludere la possibile origine ovarica del Suo disturbo.

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Risposta del 27 gennaio 2005

Risposta di RAFFAELE PASTORE


Sono d'accordo per interpellare il ginecologo, anche se dalle caratteristiche fisiche della signora si evince che il problema potrebbe avere una notevole componente voscerale ed una modificazione dei suoi comportamenti alimentari associati ad una assunzione regolare di liquidi potrebbe migliorare la regolarità intestinale e migliorare la sintomatologia.

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
JESI (AN)



Il profilo di RAFFAELE PASTORE
Risposta del 28 gennaio 2005

Risposta di UGO VIOLINI


Molte volte questo tipo di sintomatologia che lei lamenta e in relazione a disturbi del tratto lombare alto(L1-L 2-L3) o dorsale basso.Le consiglio di rivolgersi ad un buon ortopedico che pratichi anche manipolazioni vertebrali che sono molto efficaci sole o associate a terapie iniettive loco-regionali.

Dott. Ugo Violini
Specialista attività privata



Il profilo di UGO VIOLINI
Risposta del 01 febbraio 2005

Risposta di ANSELMO PALLONE


Salve, inanzitutto le chiederei di essere più precisa con la localizzazione del disturbo, se si irradia perifericamente lungo l'arto inferiore o rimane localizzato solo a livello inguinale come mi sembra di interpretare, se così fosse provi a fare una RMN del tratto lombare e dopo una visita ortopedica come le ha già consigliato il collega.

Dott. Anselmo Pallone
Casa di cura privata
VERONA (VR)



Il profilo di ANSELMO PALLONE
Risposta del 06 febbraio 2005

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Quanto alle visite, segua i consigli dei colleghi, anche se propenderei più per un problema legato alla parte inferiore della colonna vertebrale e quindi a una irritazione dei nervi. Il sovrappeso spesso è responsabile di tale situazione, a meno che tempo fa non abbia fatto uno scivolone e sia caduta battendo l'osso sacro.
Nel frattempo, per alleviare i dolori (brucianti e sferzanti, tipici delle nevralgie traumatiche) le direi di procurarsi dell'Hypericum 30 ch, e di prenderne 5 gocce o 5 granuli al bisogno, quando sente le fitte.
Ci tenga informati. Saluti.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista in Neuropsichiatria infantile
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi